Il Tirreno

Pontedera

Il salvataggio

Pontedera, malore in strada, rianimato dagli agenti della Municipale: «Bravi, onore a voi»


	L'intervento degli agenti della polizia municipale
L'intervento degli agenti della polizia municipale

L’episodio in pieno centro: decisivo l’uso del defibrillatore presente nell’auto di servizio

23 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Salvato da un malore grazie all’intervento della polizia locale. È accaduto a Pontedera nella serata di sabato 20 aprile. A renderlo noto è il Comune con una nota in cui si racconta quanto successo.

Attimi di paura

Il Comune di Pontedera racconta come sabato 20 aprile, «in piazza Berlinguer, a ridosso del centro cittadino, nel corso della serata gli agenti in servizio di pattugliamento hanno visto un uomo accasciarsi a terra, improvvisamente. Immediato e decisivo l'intervento effettuato da due agenti e un ufficiale del corpo di polizia locale. I tre poliziotti locali hanno subito prestato i primi soccorsi, praticando le manovre di rianimazione cardio polmonare e alternando il massaggio cardiaco alle ventilazioni.

Il salvataggio

Ma non si sono fermati qui. «Consapevoli dell'importanza di agire tempestivamente e senza esitazioni – si legge ancora nella nota del Comune – gli agenti hanno estratto il defibrillatore portatile presente nell'auto di servizio. Con grande professionalità hanno applicato gli elettrodi al petto dell'uomo, seguendo le istruzioni del dispositivo e contemporaneamente restando in linea telefonica con la centrale operativa del 118. Appena lo strumento ha emesso il segnale sonoro indicando la necessità di emettere la scarica, quella che fino a quel momento era una speranza si è concretizzata in realtà: il cuore dell'uomo ha infatti ripreso a battere regolarmente. I tre agenti hanno continuato a monitorare le condizioni dell'uomo fino all'arrivo dei soccorsi sanitari, giunti poco dopo sul posto.

La soddisfazione del comandante

Il dirigente della polizia locale, Francesco Frutti, ha espresso il suo orgoglio per l'eccezionale prontezza e competenza dimostrate dai suoi uomini e dalle sue donne. «Questi agenti incarnano i valori di dedizione e servizio alla comunità. Il loro coraggio ha fatto la differenza tra la vita e la morte e sono incredibilmente grato per il loro impegno. Hanno agito con fermezza per praticare subito il massaggio cardiaco e, visto che la situazione non si stabilizzava, hanno effettuato altre manovre per poter aiutare il 70enne a riprendere coscienza. Un gesto che ha dimostrato generosità, prontezza e abilità nel gestire una situazione d’emergenza che poteva costare una vita. Una vita che è stata salvata. Un gesto che fa onore ai tre agenti».

Le condizioni dell’uomo
L'uomo, trasportato d'urgenza in ospedale, è attualmente in condizioni stabili e si prevede una piena ripresa, grazie alla tempestiva e decisiva azione degli agenti eroi. «Un episodio – conclude il Comune di Pontedera – che non solo testimonia l’importanza di un intervento rapido in caso di emergenza, ma rafforza anche il legame di fiducia e collaborazione tra la comunità e le forze dell'ordine locali».

Primo piano
La tragedia

Argentario, neonato morto su una nave crociera: fermata la mamma, è accusata di omicidio