Il Tirreno

Pontedera

Il riconoscimento

Matrimonio da sogno in Toscana: l'Oscar del banchetto a una villa in provincia di Pisa

Una veduta dall’alto di Villa  Sonnino
Una veduta dall’alto di Villa Sonnino

La struttura conquista il premio di matrimonio.com attraverso le recensioni delle coppie. Ha ricevuto 5 stelle anche su Booking

17 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





SAN MINIATO. Per l’ottavo anno consecutivo Villa Sonnino si aggiudica il premio Wedding Awards. Anche l’edizione 2024 vede ottenere il prestigioso riconoscimento alla struttura di San Miniato, conferito dal portale matrimonio.com in base ai punteggi attribuiti dalle coppie che hanno lasciato le loro recensioni sul sito web.

Villa Sonnino, che ha recentemente ottenuto anche il Booking.com Awards 2024, ha ricevuto 5 stelle: il massimo punteggio nella categoria “Banchetto”, e un totale di 146 recensioni, il punteggio più alto dell’intera provincia di Pisa. Questi i riconoscimenti da parte delle coppie che hanno scelto la suggestiva location di via Castelvecchio per celebrare le loro nozze.

«I migliori complimenti a Villa Sonnino e al suo direttore Cesare Andrisano», le congratulazioni del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli.

«Non è affatto scontato confermarsi per l’ottavo anno consecutivo e dimostrare, anche in questa occasione, l’eccellenza della location, oltre alla straordinaria qualità e professionalità del servizio offerto ai clienti. Un riconoscimento di particolare prestigio proprio perché attribuito sulla base dell’esperienza diretta e delle recensioni, che acquisisce ancora più importanza dopo il lungo periodo della pandemia che ha messo a dura prova la tenuta delle imprese del settore wedding e di tutte quelle attività che lavorano principalmente grazie a cerimonia ed eventi organizzati. Con passione ed umiltà cerchiamo sempre di mettere la nostra professionalità a servizio dei clienti, provando a rendere veramente magica l’esperienza di ogni ospite», afferma il direttore di Villa Sonnino Cesare Andrisano. «Le tante recensioni ci hanno riempito il cuore e dobbiamo ringraziare la nostra fantastica squadra per l’impegno e la dedizione dimostrata in ogni occasione che ci hanno permesso di arrivare a questo risultato».


 

Primo piano
La sentenza

Pisa, morto a 52 anni per l’amianto respirato sulle navi della Marina: la figlia risarcita dopo 24 anni

Il commento audio

Morte di Mattia Giani, il direttore del Tirreno alla partita della vergogna: «Una crudele idiozia»