Il Tirreno

Pontedera

Il lutto

Addio a Valerio Bandini, “padre” della Polisportiva sangiulianese: «Siamo tutti tuoi figli»

Addio a Valerio Bandini, “padre” della Polisportiva sangiulianese: «Siamo tutti tuoi figli»

All’anagrafe Mario Valeriano Aveva 88 anni. Mercoledì 31 gennaio il funerale in forma civile con un saluto sulla piazza del paese. Il ricordo del sidnaco

31 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





San Giuliano È morto il padre dello sport sangiulianese, uno dei fondatori della Polisportiva Sangiulianese. Mario Valeriano Bandini, conosciuto da tutti con il nome di Valerio, aveva 88 anni e da qualche tempo aveva problemi di salute. Ma fino a pochi mesi fa, fino a quando le forze non lo hanno abbandonato, ha continuato a frequentare la polisportiva senza mai fare mancare all’associazione il suo supporto. È stato il consiglio della Polispostiva, ora presieduto da Alessandra Rossi, a rendere pubblica la notizia della morte del pensionato, che lascia un ottimo ricordo di sé in tutta la comunità, per il suo impegno nello sport e nel sociale.

«Il consiglio direttivo – è il messaggio scritto sulla pagina Facebook dell’associazione sportiva – si unisce, a Linetta, al figlio Maurizio e alla famiglia tutta, al dolore per la perdita del “nostro” Valerio. Scusateci ma in questo momento non abbiamo parole. Faremo di tutto per ricordarci e farti ricordare. Siamo stati tutti tuoi fratelli, tue sorelle, tuoi figli, tue figlie, tuoi nipoti, tue nipoti. Abbiamo avuto la grande fortuna di starti vicino. Buon viaggio Valerio!». A questo messaggio di cordoglio si è unito anche il sindaco Sergio Di Maio, ricordando quanto sia stato importante per la comunità l’impegno di Valerio Valori. «Sono vicino alla famiglia in questo momento di dolore».

Tante le testimonianze di cordoglio giunte alla famiglia in queste ore. «Era davvero una persona speciale – dice Alessandra Rossi che è presidente del Comitato territoriale Uisp di Pisa – è stato il collante di tante associazioni e iniziative organizzate nella nostra comunità. Faremo in modo che la sua memoria venga ricordata anche ai giovani che si avvicinano allo sport ».

E questo pomeriggio alle 15 la salma verrà trasportata da via Bargagna, dove si trova attualmente, per arrivare sulla piazza principale di San Giuliano dove il feretro riceverà l’ultimo saluto. Un momento per ricordare quanto ha fatto per il paese.

«Mi dispiace tantissimo. Era ormai un simbolo della Polisportiva. Sempre presente e gentile. Sentite condoglianze» è uno dei tanti messaggi che sono stati scritti in queste ore alla sua seconda famiglia, quella della polisportiva. Tante le iniziative che nel corso degli anni lo hanno visto come protagonista, cercando di far comprendere ai giovani l’importanza di praticare uno sport. Con Valerio Bandini scompare uno dei personaggi del paese. Cittadini “vecchio stile” che hanno sempre avuto un ruolo importante nelle comunità dove tutti più o meno si conoscono.l

R.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
La tragedia

Livorno, schiacciata con lo scooter fra due auto: morta una donna di 51 anni

Le nostre iniziative