pontedera
cronaca

Tutto pronto per la festa dei tifosi del Pontedera: lo stadio Mannucci si accende di passione

L'iniziativa è stata organizzata per rafforzare e consolidare l’entusiasmo attorno alla squadra di calcio della città


23 giugno 2022


PONTEDERA. Una festa nella casa del tifo pontederese per scaldare i motori in vista della prossima stagione. Musica e tante sorprese per gli sportivi di Pontedera, nell’evento organizzato dai ragazzi della Gradinata Nord venerdì 24 giugno, dalle 20,30 alle 23, nel settore di gradinata dello stadio Ettore Mannucci. Una festa per tutti, con il campo di gioco che sarà aperto ai bambini per farli divertire in totale sicurezza. L’ingresso all’iniziativa sarà totalmente gratuito. Dopo l’arrivo dell’imprenditore Rosettano Navarra, che ora detiene il 41% delle quote societarie del club, e la partenza di mister Ivan Maraia, del suo vice, Federico Vettori, e dello storico direttore generale, Paolo Giovannini, la società ha deciso di ripartire da Moreno Zocchi, nuovo direttore sportivo, e da Pasquale Catalano, recentemente presentato come tecnico in vista della prossima stagione. E ripartono anche i tifosi, che hanno messo da parte la contestazione nei confronti della società andata in scena per diversi mesi nella passata stagione. Ora, per tutti l’importante è fare in modo che il Pontedera possa fare il meglio possibile nel prossimo campionato. Che sarà una sorta di anno zero, in cui sarà ancora più importante il sostegno del pubblico. La festa in gradinata del 24 giugno è stata organizzata proprio per rafforzare e consolidare l’entusiasmo attorno alla squadra di calcio della città. Per questo, durante la serata, verranno proiettate immagini storiche del calcio pontederese. Partite e momenti indelebili nella mente di chi ha il cuore granata. In questi giorni anche il sindaco, Matteo Franconi, ha invitato la cittadinanza a partecipare all’evento. “Per Pontedera, per il Pontedera”, questo il nome della manifestazione, che prevede – oltre allo spazio giochi per bambini – anche un’area aperitivo. La speranza di tutti è quella che l’andamento dei ragazzi di mister Catalano aiuti la città a stringersi attorno ai giocatori. Pontedera ha voglia di entusiasmarsi e di tornare a emozionarsi grazie alla squadra, reduce da una stagione non certo brillante. La salvezza è arrivata – e quindi l’obiettivo è stato centrato – ma in parecchi non hanno gradito il calo di rendimento del Pontedera nelle ultime giornate di campionato, contraddistinto da diverse sconfitte, accompagnate da prestazioni non certo esaltanti. A tirare su l’umore della piazza ci ha pensato il nuovo patron Rosettano Navarra, che durante la presentazione di Pasquale Catalano ha evidenziato chiaramente come «la nuova società» abbia intenzione «di migliorare quanto è stato fatto negli ultimi dieci anni. Sappiamo che non sarà facile – ha precisato Navarra – ma vogliamo provarci». E i tifosi se lo augurano. E si preparano a una stagione di grande passione granata.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.