Il Tirreno

Pontedera

Torna a navigare lungo l’Arno il battello “Andrea”

Pietro Mattonai
Il battello Andrea da Pontedera imbarca i suoi primi passeggeri al parco dei Salici
Il battello Andrea da Pontedera imbarca i suoi primi passeggeri al parco dei Salici

Pontedera: debutto con tanto di taglio del nastro e prime corse. Si parte dal parco dei Salici, necessaria la prenotazione 

30 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Il battello Andrea da Pontedera ha levato l’ancora e ha già cominciato a viaggiare sulle acque dell’Arno. Dopo due anni di inattività, dovuta prima al prolungamento della tornata elettorale del 2019, con tanto di ballottaggio, e poi alla pandemia, l’Andrea da Pontedera torna ad accogliere i passeggeri che vogliono scoprire lati nascosti della Pontedera fluviale.

Venerdì 27 agosto, alla vigilia della prima corsa ufficiale dell’anno, il battello è stato ufficialmente varato alla presenza della giunta e del capitano-giornalista Mario Mannucci, che ancora una volta sarà al comando. Insieme a lui, per offrire una guida storica durante il viaggio, ci sarà come al solito anche lo scrittore ed editore Michele Quirici. Le prime tre domeniche di settembre, invece, sarà presente anche una guida di Legambiente.

Come annunciato anche nei giorni scorsi, per l’undicesima stagione dell’Andrea da Pontedera, il punto di partenza non sarà più Bocca d’Era, bensì la sede della Società Canottieri di Pontedera, al parco dei Salici. Qui verrà completato un nuovo pontile a doppia linea: una per i passeggeri del battello, l’altra per l’ingresso in acqua degli atleti. «I nostri fiumi rivestono un ruolo molto importante per noi e per questa ragione c’è la volontà di stringere un legame ancora più forte con essi – spiegano il sindaco Matteo Franconi e l’assessore Mattia Belli – non per nulla abbiamo sostenuto il percorso, appena avviato, del Patto per l’Arno con la Regione Toscana e i 49 Comuni che vi si affacciano, mirato alla valorizzazione del fiume stesso». Le corse gratuite settimanali sono in programma il sabato e la domenica alle 18. Durante la settimana, invece, saranno riservate delle corse per le scuole, le società sportive e di volontariato e altre realtà del territorio.

Per prenotare le gite del weekend, è possibile contattare l’ufficio turistico di Pontedera al 388/7583081 (anche tramite whatsapp), oppure inviando una mail all’indirizzo info@visitvaldera.eu.

Primo piano
La sfida dell’energia

Geotermia in Toscana, la partita delle concessioni e degli extra profitti: oggi valgono 600 milioni all’anno

di Mario Neri
Cinema in Toscana