Il Tirreno

Pontedera

scuola in lutto  

Uccisa da un male a 49 anni insegnante della primaria

Uccisa da un male a 49 anni insegnante della primaria

28 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





volterra. Il suo sorriso in quota, fra rocce e vento, nell’esercizio di una delle tante passioni della vita, il viaggio, sono l’unica cosa che in questi giorni ha reso concepibile lo strazio dell’addio.

Eppure la maestra Roberta Busdraghi, insegnante elementare all’istituto comprensivo, scomparsa venerdì scorso, a quel grande male col quale combatteva da quasi due anni non ha mai concesso di mostrarsi. La donna, 50 anni non ancora compiuti, è stata per anni insegnante nella “scuolina” di San Lino, dov’era molto apprezzata da alunni e famiglie.

La grande passione per i viaggi l’aveva porta anche a fare esperienze all’estero che aveva riversato nel suo lavoro, con una passione che ancora oggi in molti ricordano, testimoniandone anche il grandissimo dinamismo, la passione per le escursioni che l’aveva partecipe anche delle attività Centro educazione ambientale Alta Valdicecina, e per quell’attaccamento alla vita pazzesco che non le aveva fatto perdere il sorriso nemmeno nei momenti più duri della malattia. «Aveva una forza incredibile – racconta un amico – tanto che fino all’ultimo pensavamo in meglio».

«Te ne sei andata in giorno di primavera – scrive in un messaggio un altra amica. – Te che amavi così tanto la vita. Donna fantastica, non ti dimenticherò mai».

Un male che l’ha strappata a quei tanti bambini che fino all’ultimo sono stati l’oggetto del suo interesse, fra le letture consigliate, i libri sulla natura e gli animali, i consigli per i bimbi di questa o quell’età, che erano il suo pane quotidiano, le discussioni e gli interessi che traspaiono forti anche dai suoi profili social, divenuti in questi giorni il luogo del lutto e dell’addio dei tanti amici. Un saluto, nei giorni scorsi, avvenuto in punta di piedi, nel riserbo. Oltre al compagno, lascia i due genitori ed il fratello. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Le previsioni

Meteo in Toscana, polvere dal deserto e 40 gradi: arrivano “cielo giallo” e caldo record – Video

di Tommaso Silvi