Il Tirreno

Pistoia

Lavori

Pistoia, sui ponti dell’autostrada un’estate di cantieri: disagi e traffico rallentato

di Lorenzo Carducci
Pistoia, sui ponti dell’autostrada un’estate di cantieri: disagi e traffico rallentato

Sette i cavalcavia su cui interviene la società: disagi e traffico rallentato

29 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. Con l’estate che entra nel vivo, aumenta fisiologicamente la concentrazione di cantieri stradali e giocoforza anche la pazienza richiesta ad automobilisti ed autotrasportatori che transitano da Pistoia e dintorni.

Specialmente se si tratta di strade ad alta percorrenza soprattutto per il traffico pesante, utilizzate da camion e trattori per la ricca densità di vivai nella zona. È il caso di due cavalcavia autostradali (19 e 23) che passano sopra l’A11 e su cui Autostrade per l’Italia spa ha commissionato lavori di sostituzione e ammodernamento delle barriere laterali di sicurezza (saranno di tipo “rinforzato” e antisfondamento), il cui svolgimento ha richiesto il restringimento della carreggiata a una sola corsia con senso unico alternato regolato da semafori e limite di velocità di 30 chilometri orari. Si tratta di via dei Bargi, che collega la zona rurale a sud ovest di Pistoia con Pontelungo, e della più trafficata via Nuova di Castellare, tra Badia a Pacciana e Bottegone, sul confine sud est del territorio comunale. I lavori dovrebbero terminare entro la metà del mese di agosto e la ditta incaricata è Consorzio Stabile sac Costruzioni di Torrecuso (Benevento).

Benché le due vie siano comunali, la ripartizione delle competenze prevede che l’ente proprietario della strada sottostante, quindi Autostrade, provveda anche alla manutenzione della struttura e delle barriere di quella sovrastante, mentre il Comune si occupa di segnaletica e asfaltatura. E così per tutti e sette gli attraversamenti dell’autostrada presenti nel territorio comunale di Pistoia, con gli altri cinque che sono già stati dotati di nuove barriere di protezione in entrambi i lati. Adesso mancano gli ultimi due. Autostrade per l’Italia fa sapere che l’operazione riguarda tutt’Italia, e di aver pertanto «avviato le attività di ammodernamento delle barriere laterali di sicurezza in linea con quanto previsto dal piano nazionale di rigenerazione delle infrastrutture autostradali portato avanti da Aspi su tutta la rete in gestione. Il cronoprogramma dei lavori è stato modulato con l’obiettivo di limitare al minimo l’impatto sulla viabilità cittadina, pertanto è stata individuata la stagione estiva come periodo caratterizzato da flussi veicolari più bassi. Il termine dei lavori è previsto entro la metà del mese di agosto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Vacanze e risparmi

Benzina, parcheggio, ombrellone e pranzo: ecco quanto costa una giornata al mare in Toscana

di Barbara Antoni
Sport