pistoia
cronaca

Pistoia, giunta in dirittura d’arrivo: Sgueglia in pole position

Il dubbio che maggiormente turba i sonni del sindaco, è la sorte di Leonardo Cialdi, assessore all’Urbanistica


19 giugno 2022 Giancarlo Fioretti


PISTOIA.  Questo fine settimana consentirà a Alessandro Tomasi, sindaco fresco di riconferma, di apportare le ultime limature alla nuova giunta. I tempi, a quanto pare, saranno strettissimi e già domani o martedì al massimo i pistoiesi sapranno l’esatta composizione della nuova squadra di governo.

Nuova fino a un certo punto, perché l’ottimo riscontro elettorale riscosso da quasi tutti gli assessori che si sono presentati al vaglio del voto dei pistoiesi, dovrebbe aver indotto Alessandro Tomasi a riconfermare gran parte dei suoi uomini nello stesso ruolo occupato nella precedente esperienza amministrativa.

Il dubbio che maggiormente turba i sonni del neo sindaco, è la sorte di Leonardo Cialdi, assessore all’Urbanistica. In carica da un anno e mezzo circa, il geometra originario della Valdinievole ha saputo conquistare in pieno la fiducia di Alessandro Tomasi. Il problema, è che alla fine dello spoglio è risultato in ottava posizione nella lista di Fratelli d’Italia, dove era candidato e quindi secondo dei non eletti. Cooptarlo in giunta dopo una performance che, seppur pronosticabile, non è stata del tutto positiva potrebbe creare malumori nello stesso gruppo di Fratelli d’Italia, dove altri scalpitano per ottenere un posto nella sala dei bottoni.

Chi si aspetta un premio per la sua ottima prestazione nelle urne (624 preferenze, secondo solo nel centrodestra alla collega di partito Irene Gori di Quarrata che ne ha avute una in più), è Gabriele Sgueglia. Il recordman di preferenze del partito di Giorgia Meloni potrebbe prendere il posto di Gianna Risaliti alle Attività produttive, al Commercio e al Vivaismo. La commercialista è data in uscita dalla giunta e per lei pare sia pronto un incarico di prestigio in un’importante partecipata.

Tenuto poi conto che la giunta Tomasi bis avrà 8 assessori invece che dei 7 messi in campo finora, scalpitano per riempire con il loro nome l’ultima casella disponibile i giovani rampanti di Fratelli d’Italia Francesca Capecchi e Lorenzo Galligani, entrambi riconfermati in consiglio comunale. Qualora a Leonardo Cialdi fosse richiesto un passo indietro, entrambi potrebbero entrare in giunta mentre, in caso contrario, Francesca Capecchi sembra avere qualche possibilità in più rispetto al suo collega di partito. Un’altra possibilità (la più remota in verità) è quella che sia lo stesso Tomasi a tenere provvisoriamente la delega attualmente nelle mani di Cialdi, in previsione di individuare un profilo adatto a ricoprire quest’incarico.

Nnon dovrebbero esserci ribaltoni per ciò che concerne le altre liste. La Lega confermerà Alessio Bartolomei come del resto Siamo Pistoia che proporrà ancora Alessandro Sabella. Per l’inossidabile Annamaria Celesti di Forza Italia si profila un nuovo incarico da vicesindaco mentre confermatissime dovrebbero essere Alessandra Frosini (sempre di Forza Italia) e Margherita Semplici.


 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.