Il Tirreno

Pistoia

T+
CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI
Sei già registrato / abbonato? ACCEDI
La battaglia per Marino 

La Fondazione Marini cambia lo statuto. Il sindaco Tomasi: «Un fatto grave»

Fabio Calamati
Una delle iniziative di protesta contro la chiusura del museo Marini
Una delle iniziative di protesta contro la chiusura del museo Marini

Esclusi dal consiglio di amministrazione il sovrintendente Pessina e il rappresentante della banca cittadina, Marrese

31 dicembre 2021
1 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. La Fondazione Marino Marini ha modificato il suo statuto, trasformandosi in ente del terzo settore (Ets) e tagliando fuori dal consiglio di amministrazione due dei tre rappresentanti di parte pubblica: il soprintendente regionale all’archeologia e belle arti e il rappresentante della banca Intesa Sanpaolo, che ha ereditato il seggio spettante alla banca del territorio, la Caripi...

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri