Il Tirreno

Pisa

Pisa calcio
Nerazzurri

Pisa, in corsa con Inzaghi anche Donati e Viali

di Andrea Chiavacci
Pisa, in corsa con Inzaghi anche Donati e Viali

Il primo ha portato il Legnago in C e quest’anno nei playoff. il secondo ha salvato due volte il Cosenza in B da subentrato

08 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





PISA. Corsa a tre per il successore di Alberto Aquilani sulla panchina del Pisa. Oltre a Filippo Inzaghi la società nerazzurra ha incontrato in questi giorni anche Massimo Donati, nome riportato ieri dalla Gazzetta dello Sport, e William Viali che è sotto contratto con il Cosenza fino al 30 giugno 2025.

I candidati

In attesa di risolvere la situazione con Alberto Aquilani, che non sarà confermato ma è sotto contratto fino al 2025, il Pisa sta proseguendo quello che ormai è un rituale degli ultimi anni. Ovvero una serie di incontri per conoscere meglio i papabili per la panchina. Dopo Filippo Inzaghi a Forte dei Marmi, il Pisa sta cercando di valutare quello che dovrà diventare il profilo giusto.

Inzaghi piace molto ma si vogliono valutare anche profili diversi. Come Massimo Donati che è reduce da due buone stagioni al Legnago. Donati non ha mai allenato in B dopo un passato importante da centrocampista. Il suo Legnago, squadra della provincia di Verona, però è stata la rivelazione dell'ultima stagione di C con un ottimo sesto posto nel girone A prima di venire eliminato ai playoff dall'Atalanta U23. Proprio Donati aveva conquistato la promozione in C la stagione precedente. Viene descritto come un tecnico che sa adattarsi a più moduli e con una grande dedizione al lavoro. Tanto che è seguito anche da un club di serie A come l'Udinese.

Il nome nuovo emerso nella giornata di ieri è quello di William Viali, reduce da due salvezze da subentrato a Cosenza. E nell'ultima stagione, iniziata con l'esonero da parte dell'Ascoli, ha guidato i calabresi ad un lusinghiero nono posto dopo aver sostituito Fabio Caserta. Anche Viali è piuttosto flessibile sulla scelta del modulo. A Cosenza ha chiuso il campionato con il 3-5-2. Il fatto che Roberto Gemmi, ex ds del Pisa, sia in procinto di passare dal Cosenza all'Empoli è un indizio non da poco sul fatto che anche Viali potrebbe lasciare la Calabria. Proprio la permanenza di Gemmi era considerata la condizione più importante per provare a migliorare la squadra rossoblù.

Inzaghi in attesa

Intanto Filippo Inzaghi è intervenuto alla trasmissione Focus serie C su Otto channel e gli è stato chiesto anche qualcosa sulle voci sul Pisa e su un possibile ritorno alla Salernitana. Il tecnico nativo di Piacenza non si sbilancia: «In questo momento mi godo la famiglia (si sposerà il prossimo 18 giugno con la compagna Angela). Aspetto un progetto giusto e importante, altrimenti resterò ancora un po' in vacanza. La Salernitana? Le auguro le migliori fortune». Vedremo a breve se il progetto giusto per Inzaghi sarà quello che gli ha proposto il Pisa. E se il Pisa virerà su di lui.

Il nodo direttore sportivo

Anche per quanto riguarda il Ds si attende l'ufficialità della fine del rapporto con Stefano Stefanelli. Anche qui sembra una corsa a tre tra Mattia Baldini, ex Sampdoria, Giovanni Rossi, che ha appena chiuso l'esperienza con il Sassuolo, e Renzo Castagnini che però ha un contratto fino al 2025 con il Brescia che gli ha proposto il prolungamento fino al 2026. Giuseppe Magalini, accostato al Pisa, potrebbe lasciare Catanzaro e andare al Bari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La tragedia

Infermiera trovata morta in casa a Firenze: sospetto omicidio. Chi è la vittima

di Matteo Leoni