Il Tirreno

Pisa

Pubblicata la gara per l’affidamento dei lavori 

Cisanello, ecco 500 alberi nel nuovo parco

31 dicembre 2021
3 MINUTI DI LETTURA





Pisa. Il Comune di Pisa ha pubblicato la gara per l’affidamento dei lavori per la forestazione del parco urbano di Cisanello.

La scadenza delle offerte da parte delle aziende che sono state invitate a partecipare alla gara tramite procedura negoziata è fissata per il 24 gennaio 2022. Per la realizzazione del parco il Comune di Pisa ha ottenuto un finanziamento straordinario di 368.380 euro grazie alla partecipazione al bando della Regione Toscana sui “progetti integrati per l’abbattimento delle emissioni climalteranti in ambito urbano”. Il progetto per la forestazione del parco urbano di Cisanello (denominato “Piforpuc”), ha ottenuto il secondo posto in graduatoria su 54 Comuni toscani partecipanti.

Il valore complessivo dei lavori ammonta a 792.779,50 euro. L’inizio dei lavori è previsto per il primo trimestre del 2022.

«Nei primi mesi del 2022 l’intervento di forestazione del parco di Cisanello prenderà il via e si concluderà entro l’anno – afferma il sindaco Michele Conti –. È un progetto su cui abbiamo puntato molto e che adesso stiamo finalmente realizzando grazie all’investimento di fondi propri del Comune pari a 424.400 euro a cui si aggiunge il finanziamento straordinario di 368.380 a carico della Regione Toscana, che il Comune si è aggiudicato ottenendo il secondo posto nel bando per la realizzazione di progetti per l’abbattimento delle emissioni climatiche. Il nuovo parco urbano contribuirà in maniera sostanziale a riqualificare l’area nord-est della città, ricucendo la zona di Pisanova-Cisanello con i quartieri limitrofi e costituirà un grande polmone verde di circa 50mila metri quadrati a servizio dei cittadini. Un progetto di forestazione importantissimo, che riguarda ben 500 nuovi alberi, che si aggiunge ai quattro boschi per i nuovi nati, ciascuno con 100 alberi realizzati tutti nel quartiere di Cisanello, e alla creazione del viale alberato lungo via di Cisanello, per un totale di 470 nuove piante. Riqualificare i quartieri che si sono sviluppati negli anni in maniera caotica, utilizzando l’elemento del verde e del decoro urbano, rappresenta uno dei principali obiettivi che ci sta guidando nella nostra azione per migliorare la qualità della vita in tutti i quartieri della città».

«Grazie all’impegno della nostra amministrazione e alla professionalità dell’ufficio Verde che ha permesso di intercettare il finanziamento straordinario regionale – aggiunge l’assessore al verde e cura della qualità urbana Raffaele Latrofa – saremo presto in grado di partire con l’intervento che porterà a riconsegnare al quartiere di Cisanello un parco più verde, riqualificato e curato, con nuove alberature, elementi di arredo urbano, percorsi ciclopedonali e aree verdi fruibili per i cittadini. Una nuova infrastruttura verde che permetterà di mettere in collegamento zone del quartiere rimaste tagliate in due dalla viabilità, creando percorsi ciclopedonali immersi nel verde che contribuiranno a facilitare lo spostamento dei cittadini a piedi o in bicicletta. Insieme alla realizzazione dei nuovi marciapiedi lungo le principali direttrici di scorrimento del traffico di Cisanello, importanti per assicurare la sicurezza dei pedoni, la creazione del nuovo parco contribuirà a cambiare decisamente volto ad un quartiere che necessitava da anni di investimenti e attenzione».© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il fenomeno

Boato sulla costa, l’ipotesi-bolide: i dati e la prima analisi su cosa ha spaventato mezza toscana

di Luca Centini