pisa
cronaca

Svolta per il porto di Boccadarno, acquistati i terreni edificabili

Nuovo proprietario è il fondo "Pisa in Progress", mercoledì l'udienza in Tribunale


12 aprile 2021


PISA. Svolta per il porto di Boccadarno. Marina Development Corporation, società attiva nello sviluppo di progetti immobiliari a destinazione residenziale/ricettiva ancorati a porti turistici, per il benessere e il tempo libero, assisterà “Pisa in Progress”, il fondo immobiliare che acquisisce da Boccadarno Porto di Pisa Spa e Boccadarno Village Spa (attualmente in concordato preventivo) le aree edificabili circostanti il Porto Turistico di Pisa.

Le società hanno firmato nella mattina di oggi, lunedì 12 aprile, il rogito che sancisce il passaggio di proprietà dell’area di 100mila mq (50mila mq di slp) per la quale è già stato approvato, nel 2006, il piano di recupero e per la quale il Tribunale di Pisa ha autorizzato la vendita.

La società è subentrata al gruppo francese Propriétés & Co-Hpa Holding, che aveva rinunciato nelle scorse settimane a causa dei pesanti effetti della pandemia sul turismo, principale settore di attività dei transalpini.

La sottoscrizione dell’acquisto è stata concordata con il Tribunale, considerato che mercoledì prossimo, 14 aprile, è fissata l’udienza per verificare e omologare il buon esito della procedura concordataria. Le società della Boccadarno devono far fronte ad una situazione debitoria che supera i 100 milioni di euro.

Il passaggio di proprietà dei terreni edificabili a un gruppo specializzato nello sviluppo di progetti specifici portuali offre nuove prospettive di rilancio al porto di Boccadarno.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.