Il Tirreno

Cerca lavoro: le offerte in Toscana
L’opportunità

Lavoro, il Paradù cerca personale: ecco le 30 figure richieste. Come candidarsi

di Divina Vitale

	Un’immagine dell’ecoresort Paradù a Marina di Castagneto
Un’immagine dell’ecoresort Paradù a Marina di Castagneto

Castagneto, l’apertura del villaggio turistico è prevista per il 16 maggio

08 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CASTAGNETO. L’ecoresort di Marina di Castagneto Paradù è in cerca di almeno 30 figure da impiegare per la stagione estiva.
L’apertura del villaggio è prevista per il 16 maggio prossimo, in concomitanza con il periodo di festività della Pentecoste. La società che gestisce il resort cerca infatti varie figure e competenze a partire dai quattro ristoranti del villaggio: dal ristorante di mare che si trova sulla spiaggia fino ad arrivare alla pizzeria all’interno della struttura, dall’enoteca toscana al bar sulla spiaggia e quello vicino alle piscine. Quindi camerieri, chef de rang, commis e responsabili della sala. Ma non solo anche camerieri ai piani, facchini e figure da impiegare nel reparto housekeeping.

Si reclutano anche addetti al front office “navettisti”, ovvero autisti e bagnini, anche alle prime esperienze. E mentre si prepara il team del personale che affronterà la stagione alle porte si comincia anche a fare i conti con le prenotazioni con dati al momento positivi e che fanno registrare già un +10 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
«È già boom di prenotazioni per il periodo della Pentecoste – dichiara Gianluca Prianti, direttore del villaggio turistico di Donoratico – soprattutto dalla Germania. I tedeschi fissano un 80 per cento di prenotazioni nel mese di maggio rispetto alle presenze nell’intero villaggio, questo a confermare la loro preferenza assoluta alla ricca formula che offriamo. Ma non solo procedono a buon ritmo – continua – anche le prenotazioni per i mesi dell’alta stagione estiva come luglio e agosto dove è l’Italia a fare un piccolo scatto, attestandosi al 30 per cento dell’occupazione complessiva, segue la Germania al 29 per cento e la Svizzera al 27 per cento. Questi sono i tre paesi che maggiormente frequentano il nostro resort con conferme piuttosto regolari di anno in anno».
«Ad oggi – conclude il direttore Gianluca Prianti – analizzando l’intera stagione i dati sono molto incoraggianti e ci fanno registrare al 31 gennaio un +10 per cento di prenotazioni rispetto alla stessa data del 2023».
Per candidarsi e inviare il proprio curriculum basta scrivere all’indirizzo di posta elettronica: info@paraduresort.com. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
L’omicidio

Firenze, donna trovata strangolata in casa: uccisa dal figlio

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative