Il Tirreno

marciana  

Gli incentivi alle giovani coppie «Sono misure che funzionano»

Antonella Danesi

31 dicembre 2021
3 MINUTI DI LETTURA





Antonella Danesi

MARCIANA. Bilancio di metà mandato per il sindaco Simone Barbi che è riuscito a portare a termine buona parte degli obiettivi del programma elettorale, nonostante le difficoltà incontrate con la pandemia «che ha rallentato l’azione amministrativa e dirottato energie fondi in uno scenario veramente difficile», afferma.

Territorio, ambiente, opere pubbliche cultura, tradizioni, servizi sociali, sanità, sport, turismo, commercio, attività produttive.

Il bilancio del sindaco è positivo, in particolare per quanto riguarda le politiche giovanili in cui qualche risultato è stato raggiunto, riuscendo a riportare giovani in paese. E questo grazie ai contributi previsti per le giovani coppie.

Il sindaco aveva annunciato la volontà di mettere somme a disposizione per le giovani coppie, di fatto o sposate, che avessero deciso di scegliere Marciana come comune di residenza. Chi decide di viverci per almeno 5 anni, potrà avere un contributo di 100 euro per l’affitto se sceglie Marciana e Poggio, e 50 per le altre frazioni. «Abbiamo cercato di dare premialità per contrastare l’esodo dei giovani – spiega Barbi – per cui è stato previsto anche un contributo di 1000 euro per la decisione di prendere la residenza per 5 anni e 1000 euro in caso di acquisto di una abitazione nel nostro comune». In più è previsto l’azzeramento della Tari e l’esonero del pagamento di mensa e scuolabus per gli eventuali figli. Incentivi che hanno dato i frutti. «Un segnale è arrivato – ha comunicato Barbi – tre nuovi nuclei familiari sono venuti ad abitare a Marciana e qualcuno anche a Procchio».

Ora il sindaco ha intenzione di dotare il paese delle strutture per il tempo libero e lo sport dei giovani.

Per questo sta portando avanti un progetto iniziato dalla precedente amministrazione che aveva già presentato domanda di finanziamento e lo aveva ottenuto. Si tratta del vecchio campo sportivo sopra il centro abitato di Marciana che sarà interamente riqualificato, e in cui sarò previsto anche un campo per il tiro con l’arco. Il finanziamento (sport e periferie) ottenuto è di mezzo milione di euro a cui si aggiunge un cofinanziamento di 200 mila euro dell’amministrazione comunale marcianese. Oltre al campo sportivo ci sono lavori in corso anche per il restauro della fortezza pisana per un totale di 940 mila euro. Nei mesi scorsi poi il comune ha presentato progetti al Fondo per le isole Minori ed ha ottenuto un finanziamento di un milione e 578 mila euro. Di questi 167.391 sono destinati alla riqualificazione ambientale di Via della Fontanella, a Poggio. Altri 19.270 euro sono per la realizzazione del parcheggio sua strada provinciale a Pomonte, dove è prevista anche la manutenzione straordinaria della ex scuola elementare che diventerà un centro didattico, per una spesa di 535.585 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta