Il Tirreno

T+
CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI
Sei già registrato / abbonato? ACCEDI
ambiente 

Tra il rosa dei fenicotteri e le rondini l’Oasi Wwf di Perelli festeggia i primi trent’anni

Cecilia Cecchi
Fenicotteri che si riposano nella riserva naturale e primi piccoli di cavaliere d’Italia a Perelli Bassi (foto d’archivio Wwf)
Fenicotteri che si riposano nella riserva naturale e primi piccoli di cavaliere d’Italia a Perelli Bassi (foto d’archivio Wwf)

Dalla prima area di terreno strappata alla caccia nel 1987 agli studi e alla cura di ogni giorno della riserva naturale regionale

29 aprile 2021
1 MINUTI DI LETTURA





PERELLI. C’è la colonia di cavaliere d’Italia più importante dell’alto Tirreno. Il falco di palude ne è simbolo. Si perde nel rosa il numero dei fenicotteri. Ora lo stridere delle rondini. Uno solo di questi avvistamenti già basta a celebrare i trent’anni dell’Oasi Wwf riserva naturale regionale Padule Orti-Bottagone.

«30 anni sono quasi una vita, se si pensa che l’attenzione su ques...

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri