Il Tirreno

Calcio

Massese, una trasferta per cercare la continuità

di Alessandro Tabarrani
Mister Davide Del Nero
Mister Davide Del Nero

In casa del Ponte Buggianese gara chiave per i playoff

11 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





MASSA. Ventunesima giornata per il girone A del campionato d’Eccellenza. La Massese di Davide Del Nero farà visita questo pomeriggio al Ponte Buggianese con l’obiettivo di dare continuità alla vittoria di domenica scorsa contro il Lanciotto Campi. Al “Sandro Pertini” (ore 14.30), i bianconeri proveranno a cogliere tre punti per rafforzare la corsa alla zona play - off che, oggidì, dista solo due lunghezze. Sarà una partita difficile, prevedibilmente scorbutica contro una squadra che ha raccolto il maggior numero di pareggi del girone assieme al Fucecchio (nove). Lo stesso tecnico zebrato, ha rimarcato l’importanza dell’approccio alla gara, confidando di rivedere un gioco fluido accompagnato da una brillantezza che è stata un po’ persa nelle ultime due gare; quella brillantezza che aveva permesso di inanellare una serie importante di risultati positivi, prima dell’inciampo di Camaiore. Oltre allo squalificato Tommaso Bennati e ai lungodegenti Andrea Ricci e Andrea Vignali, Del Nero dovrà fare a meno anche del giovane centrocampista Davide Cherubini a causa dei noti problemi ad un ginocchio, nonché del difensore Michael Scarf, fermatosi all’ultimo momento. Per quello che riguarda l’undici iniziale, il tecnico bianconero scioglierà la riserva poco prima della discesa in campo, giacché il dilemma è se schierare la medesima formazione di domenica scorsa, scegliendo il 3 - 4 - 1 - 2, o se tornare all’”antico” con il 3 - 5 - 2. Si può dunque solo ipotizzare una formazione con Paci tra i pali, Del Pecchia, Terigi e Zavatto dirimpettai. In mezzo al campo spazio a Brizzi, Cornacchia e Fortunati, con Marchini e Andrei laterali a sostegno delle punte Buffa e Maggiari. Nel caso in cui Brizzi non venisse schierato dall’inizio, ecco il 3 - 4 - 1 - 2 con Cornacchia alzato dietro le due punte. Insomma, si tratta dell’ennesimo esame per la prima squadra cittadina che, in caso di vittoria, potrebbe entrare ufficialmente nelle zone nobili della classifica. Occorrerà una prestazione maiuscola scendendo in campo con le necessarie motivazioni.

«Dovremo fare una grande partita - ha detto Del Nero nella consueta intervista del venerdì -, perché sarebbe importante sia per la classifica, sia per l’entusiasmo che si sta ricreando attorno alla Massese».

A dirigere l’incontro, sarà l’arbitro Gianluca Noto della sezione di Pisa.


 

Primo piano
La tragedia

Livorno, muore a 51 anni schiacciata con lo scooter fra due auto: chi è la vittima e la dinamica

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative