massa
sport

Infantino e Foresta Ecco i “nuovi” colpi della Carrarese Gli scenari del mercato

I due potrebbero passare da fuori rosa a possibili rinforzi L’ammiraglio Nelso cerca però un altro attaccante


17 gennaio 2022 Luca Santoni


Luca Santoni

Carrara. Saveriano Infantino e Giovanni Foresta rimarranno alla Carrarese. Questo è quanto continua a trapelare in merito al destino dei due calciatori. Salvo colpi a sorpresa, possiamo quindi aspettarci il ritorno in rosa del centrocampista e dell’attaccante, rimasti ai margini del progetto tecnico in questa prima parte di stagione. Come abbiamo anticipato già nella scorsa settimana, Infantino è intenzionato a far valere il proprio contratto e a rimanere a Carrara per motivi soprattutto familiari. Anche l’ipotesi Potenza è sfumata definitivamente. Resta da capire se la Carrarese sarà in grado di recuperare e rilanciare il giocatore, che potrebbe rappresentare un importante rinforzo per l’attacco. In ogni caso la società continuerà a sondare il mercato per garantirsi un centravanti di valore, che possa fare da spalla a Giannetti o a Doumbia. Infatti resta sempre da colmare il vuoto numerico lasciato dalla cessione di Elia Galligani al Mantova. Per quanto riguarda il centrocampo, l’arrivo di Luca Berardocco è da considerare sicuramente come il vero grande colpo del mercato invernale messo a segno dal direttore generale Nelso Ricci. Almeno sulla carta, la Carrarese ha alzato l’asticella del suo reparto mediano con uno dei registi meglio considerati della categoria. Al momento a centrocampo mister Antonio Di Natale può quindi contare su: Berardocco, Pasciuti, Battistella, Figoli e Tunjov. Manca il sesto elemento che potrebbe essere proprio il “figliol prodigo” Foresta. Il giocatore rispecchia perfettamente le caratteristiche di cui ha bisogno la squadra. Elemento dotato di corsa, pressing e propensione al recupero di palloni, Foresta potrebbe rappresentare la spalla ideale di Berardocco. Il giocatore dovrebbe rientrare dall’infortunio al crociato all’inizio di febbraio e sarà reintegrato in rosa. Resta poi da valutare la posizione di Andrea Mazzarani sulla trequarti. Il giocatore non ha convinto e potrebbe essere ceduto. In questo caso arriverebbe un nuovo fantasista. Intanto è attesa l’ufficializzazione dell’ingaggio di Federico Bevilacqua del Frosinone. Il giovane difensore centrale è rientrato nell’operazione Kalaj come elemento di scambio. Lo stesso Ricci ha annunciato il suo arrivo, quindi non ci sono più dubbi. Ancora da scoprire il nome del nuovo terzino sinistro che dovrà sostituire Girgi, passato nel frattempo alla FeralpiSalò. Arriverà quasi sicuramente un under da minutaggio che farà da alternativa al titolare Imperiale. Non si può infine escludere qualche partenza dal pacchetto dei portieri. I nomi più gettonati a lasciare la maglia azzurra sono quelli di Simone Barone e Stefano Mazzini, quest’ultimo seguito dal Palermo. Non trovano invece conferma le voci di un possibile passaggio del difensore Arensi Rota al Monopoli. Il giocatore greco-albanese, specialmente dopo la cessione di Kalaj, è considerato incedibile. Questa sarà anche la settimana che finalmente riporterà la squadra azzurra al calcio giocato. Nel prossimo week-end ripartirà il campionato di Serie C, sperando che nelle prossime giornate non si assista a nuovi rinvii. Gli azzurri di Totò Di Natale torneranno in campo domenica 23 in casa del Grosseto (ore 14,30).

Passando a tutt’altro argomento, come scriviamo a parte, la Carrarese esprime il proprio più sentito cordoglio per la scomparsa di Franco Dal Maso, grande capitano azzurro dei primi anni ’60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.