Il Tirreno

Eccellenza/1 

Annullata l’amichevole di oggi Vince la linea della prudenza Gli scenari sul rinvio del campionato

Alessandro Tabarrani
Annullata l’amichevole di oggi Vince la linea della prudenza Gli scenari sul rinvio del campionato

30 dicembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Massa. Si va verso lo slittamento dei campionati dilettantistici, Eccellenza compresa. L’elevato numero dei contagi da Covid 19 lascia poco spazio alle favolette, con diverse società che devono fare i conti con dei casi di positività e che quindi si trovano nuovamente ad affrontare un momento difficile. I membri del Comitato Regionale Toscana, presieduto da Paolo Mancini, si incontreranno nelle prossime ore per fare il punto della situazione e decidere la linea da seguire. A stretto giro di posta si avrà un quadro più chiaro, sebbene tutto lasci pensare a uno slittamento dei campionati sino alla fine di gennaio. Peraltro, sono diverse le società di Eccellenza che avrebbero dato un parere positivo circa lo slittamento della ripartenza del campionato che, a oggi, è stata fissata per domenica 9 gennaio.

Per quello che riguarda la Massese, la squadra ha ripreso ad allenarsi ieri nel tardo pomeriggio e proseguirà la preparazione anche oggi e domani. Saltata invece l’amichevole in programma questa mattina a Montignoso con la Primavera dell’Empoli, causa Covid-19 nel gruppo della squadra avversaria: è quindi prevalsa la linea della prudenza. Intanto sono usciti i provvedimenti del giudice sportivo relativi alla coppa Italia. In casa bianconera sono stati squalificati per un turno il capitano e difensore centrale Matteo Zambarda e il portiere Marco Barsottini che erano stati ammoniti nel convulso finale della sfida vinta ai supplementari contro il Perignano. Essendo il loro secondo giallo collezionato in coppa è scattata la squalifica. Questa, in vista della semifinale, non ci voleva. Detto questo, le date per la disputa delle semifinali non sono ancora state ufficializzate. Insomma, una situazione generale particolarmente fluida, con i primi giorni del nuovo anno che sentenzieranno lo slittamento o la ripresa regolare dei campionato. Anche in caso di sospensione momentanea del torneo, la Massese proseguirà ad allenarsi regolarmente come se il campionato ripartisse secondo il programma originale. Nessuno scenario può dunque essere escluso a priori, sebbene, secondo le poche indiscrezioni che sono trapelate, lo slittamento della ripresa del campionato a questo punto sembra l’esito più probabile per fronteggiare questa nuova ondata di contagi.

Alessandro Tabarrani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La ricostruzione

Morto in moto a Grosseto, chi era il dentista Lapo Bernardi e la testimonianza: «Ho visto la manovra fatale»

di Maurizio Caldarelli