Il Tirreno

Sos degrado

Massa, il salotto per turisti invaso da erba e incuria: la denuncia

di Ivan Zambelli
Alcune immagini dell’erba incolta nelle zone del litorale
Alcune immagini dell’erba incolta nelle zone del litorale

L’intervento di Ivo Zaccagna, consigliere della lista “Massa è un’altra cosa”: «Serve più attenzione»

06 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





MASSA. Con l’avvicinarsi della stagione estiva diventa «imprescindibile» affrontare le problematiche legate alla sicurezza, al turismo e al decoro urbano. Ne è convinto Ivo Zaccagna, consigliere della lista “Massa è un’altra cosa” che segnala una serie di criticità legate al degrado in vari punti del litorale. 

Sicurezza stradale

Sul fronte della sicurezza stradale, «la situazione dei marciapiedi è preoccupante, poiché sono completamente avvolti dalla vegetazione infestante e/o sprofondati altezza strada. Questo non solo rende difficile la circolazione dei pedoni, ma rappresenta anche un serio pericolo per la sicurezza dei cittadini, specialmente per anziani e bambini. È essenziale ripristinare la praticabilità e la sicurezza dei marciapiedi attraverso interventi di pulizia e manutenzione urgenti». Questo si può notare a Marina di Massa, ma anche nel resto del litorale le cose non vanno diversamente. «Via della Repubblica e Piazza dei Ronchi sono due esempi emblematici di questa trascuratezza, che influisce negativamente sull’attrattività turistica della nostra città. Questa situazione non incentiva né aiuta a mantenere un rapporto di fiducia con i turisti che scelgono di visitare e investire nel nostro territorio. Un ambiente curato e accogliente è fondamentale per rafforzare l'immagine della nostra città come meta turistica di qualità».
Decoro urbano
Questo si riflette anche sul decoro urbano, l’immagine stessa della città. «La nostra comunità merita spazi verdi ben curati e strade pulite, che contribuiscano a creare un ambiente vivibile e piacevole. È urgente che le autorità competenti prendano provvedimenti concreti per risolvere queste criticità. Invitiamo l’amministrazione comunale a pianificare interventi tempestivi per ripristinare il decoro urbano, garantendo così sicurezza, accoglienza e qualità della vita per cittadini e turisti». La nostra città, insiste Zaccagna, «ha un grande potenziale che non deve essere sprecato. È responsabilità di tutti noi, istituzioni in primis, collaborare per rendere la nostra città un luogo di cui essere orgogliosi».

 

Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta