Il Tirreno

In tv

Canzoni, colori ed emozioni: così Francesco Gabbani si racconta in tv dalla Fialdini. Il regalo della t-shirt

di Manuela Merani Orsini

	Francesca Fialdini e Francesco Gabbani nello studio di RaiUno
Francesca Fialdini e Francesco Gabbani nello studio di RaiUno

Puntata speciale apuana in “Da noi... a ruota libera” su Raiuno. Maglietta speciale per un bambino di Firenze

25 marzo 2024
3 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. Francesco Gabbani ospite della puntata su Raiuno ieri pomeriggio di “Da Noi…a ruota libera” ha condiviso con il pubblico non solo il suo amore per la musica, ma anche per i colori, e la pittura, che si porta dentro. Con una camicia coloratissima e un completo scuro ha fatto la sua entrata sul set della trasmissione condotta dalla giornalista Francesca Fialdini, di Massa, ed è scattata subito una escalation di botta e risposta carichi di emozione, gioia e importanti messaggi. «A me piacciono i colori», ha subito messo in chiaro con tutta la sua esuberanza il cantautore carrarese, poi sotto le note di “Pachidermi e pappagalli” è stata affrontata la questione delle fake news, suggerito dalla giornalista per l’approfondimento sull’intelligenza artificiale andato in onda pochi minuti prima al tg. «La verità assoluta non esiste, è soggettiva, la sincerità se posso dire è quando mi guardo allo specchio e nel mio sguardo trovo la coerenza con il Francesco interiore».
«Se dovessimo spiegare in pochissime parole il complesso meccanismo che governa il nostro amore», canta un gruppo di ragazzi, mentre Gabbani osserva emozionato e con il suo consueto sorriso.
Ha poi raccontato che da alcuni anni dipinge, una passione ereditata dal nonno Sergio così su invito della conduttrice che lo ha guidato nell’ordine della scelta dei colori ha dato vita alla sua performance creativa in diretta. «Mi diverto a decorare le magliette -ha svelato il cantautore - più che altro gioco con i colori». Ha infatti raccontato che per ogni data del concerto la mattina stessa di getto realizza una maglietta ad hoc che indossa solo per quell’esibizione (e personalizza anche le chitarre).
A ogni colore ha conferito un significato, sollecitato amichevolmente da Fialdini: «Se penso al blu lo associo al mare e al cielo e alla mia terra, il territorio apuano al quale sono molto legato». La t-shirt creata in diretta a fine trasmissione è stata regalata a un bambino di Firenze 11 anni, compiuti proprio il 23 marzo, Jacopo, un suo fan che si è contraddistinto per un animo veramente altruistico: ha iniziato donando i suoi giocattoli ai coetanei bisognosi, lasciandoli alla finestra di casa, e il suo esempio si è molto allargato.

Gabbani è apparso come la stessa conduttrice visibilmente commosso: «Questa tua attitudine di dare agli altri è un esempio, un valore aggiunto. Tu hai detto che sei un mio fan, ma da quello che ci hai raccontato lo sono anch’io di te».
Una parentesi simpatica quando Francesca Fialdini ha citato lo storico greco Diodoro Siculo, vissuto tra l’80 e il 20 a.C. che menzionava il popolo apuano come capace di grandi gesta con rudimentali strumenti, in balia di un territorio difficile, a prova della loro forte determinazione. Una caratteristica che accomuna gli apuani Francesco Gabbani e Francesca Fialdini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Turismo

Il ponte del 25 aprile? Sulle piste a sciare: «Nevicata eccezionale». Ecco gli impianti aperti in Toscana