Il Tirreno

Il lutto

Massa, addio alla professoressa a Rosalba Fossati Veronesi


	Rosalba Fossati Veronesi
Rosalba Fossati Veronesi

Scrittrice e poetessa, vinse il “Paul Harris Fellow”

09 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





MASSACommozione per la scomparsa, a 99 anni, della professoressa, scrittrice e poetessa Rosalba Fossati Veronesi. Giulia Casali Del Giudice per il “Gruppo Consorti del Rotary Club di Carrara e Massa”, ne ha tracciato un ricordo.

«Rosalba Fossati Veronesi - scrive - era una donna speciale, dotata di una cultura che spaziava dal campo letterario a quello artistico, storico, religioso, musicale, arricchita da una particolare sensibilità d’animo nell’interpretare le vicende ed i personaggi del passato e del presente». E aggiunge: «Rosalba è nata a Como, si è laureata in Lettere all’Università Cattolica di Milano, ha insegnato a Como, Milano e Massa, dove si è trasferita nel 1963 quando il marito, Ingegnere Gino Veronesi, sposato nel 1953, è stato assegnato allo Stabilimento Bario, del quale divenne Direttore. Rosalba è stata docente di italiano e latino presso il Liceo scientifico “Enrico Fermi” di Massa per molti anni, insegnando con passione e competenza, ottenendo considerazione e stima da colleghi ed alunni. Si è poi rivelata scrittrice e poetessa, con varie raccolte di liriche pubblicate dalla casa editrice Ibis del nipote Paolo Veronesi: “Pietà della rondine” del 2001, che ha vinto il primo premio nei concorsi nazionali “D’Annunzio e la Versilia” ed in quello “Santa Margherita”, nel 2004; nel 2009 “Candidi soli”, nel 2013 “Le rose del conte”, nel 2021 “Ritratti irriverenti”, sedici brevi ritratti di personaggi famosi, da Adamo a Penelope, da Arianna a Perpetua, trattati con pennellate storiche e satiriche nello stesso tempo; nel 2023 la sua ultima raccolta di poesie: “La tela del tempo”. Efficaci e suggestive sono nelle opere di Rosalba le immagini della natura. Perfetti lo stile ed il linguaggio, classico e moderno insieme. Nel 2017 si è anche cimentata nel romanzo storico, con il riuscito “Kalenda Maia”. Intensa ed attiva è stata la vita culturale di Rosalba nella nostra società: ha fatto parte, con dotte conferenze e felici interpretazioni, della ”Università della terza età”, diretta da Silvana Bovis; ha retto per vari anni la Presidenza della giuria del ”Certamen” di latino, svolto dagli alunni dei Licei di Massa, Carrara e della Lunigiana, organizzato dal “Gruppo Consorti del Rotary Club di Carrara e Massa”, con l’intervento di Don Lorenzo Corradini, parroco della Chiesa di San Martino al Borgo del Ponte, a Massa. Ha partecipato attivamente alle iniziative ed alla vita del Rotary Club di Carrara e Massa, tanto da meritare l’ambito premio internazionale “Paul Harris Fellow”. Era un amica sincera, intelligente, comprensiva, benvoluta e stimata da tutti noi, che ne sentiremo a lungo la mancanza, ma che la ricorderemo sempre con grande rimpianto ed immenso affetto. Ci stringiamo commossi in un abbraccio con tutti i parenti». E chiude con i versi: “brillarono per noi candidi soli / ma ora / sopraggiunge la sera silenziosa / più lunghe si fanno le ombre / e già nel cielo / Espero lucente appare”. Da “Candidi soli” - 2013.
 

Il caso
Il presidente della Regione

Studenti manganellati a Pisa, Giani: “C’era un’indicazione, violenza spropositata. Piantedosi chiarisca”

Le nostre iniziative