Il Tirreno

La buona notizia 

Il campo da basket di via Bassagrande sarà pronto a maggio

Luca Barbieri
Il campo da basket di via Bassagrande sarà pronto a maggio

Il Comune interviene sull’impianto sportivo di Marina Trentamila euro per il primo lotto, altrettanti per il secondo

31 dicembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Luca Barbieri

Carrara. Un manto di ultima generazione, canestri nuovi e ora anche una data, un orizzonte temporale per sportivi e più generalmente per tutti gli appassionati. Quelli che, nella primavera scorsa, avevano fatto partire addirittura una raccolta firme sul web per il “loro” campetto di basket. E a distanza di un anno, a maggio 2022, dunque, il sogno invocato potrebbe diventare realtà.

Parliamo del campo da basket del campo scuola di Marina di Carrara in via Bassagrande: mentre dal comitato regionale della federazione sono in arrivo i canestri, come abbiamo scritto, da palazzo civico nei giorni scorsi hanno affidato i lavori (alla ditta di Sarzana Vallata asfalti srl) per gli interventi di manutenzione ordinaria dell’impianto. Sul piatto l’amministrazione comunale, per questo primo lotto del cantiere, mette poco più di 30mila euro per «la demolizione della pavimentazione del campo e del calcestruzzo sottostante, così da poter procedere alla stesura di uno strato di conglomerato bituminoso e all’allestimento a conclusione dell’intervento di un tappeto di usura dello stesso materiale», come si può leggere dai carteggi dei tecnici di piazza Due Giugno. E d’altronde proprio questi ultimi, con tanto di sopralluoghi, hanno accertato «le cattive condizioni del manto del campo da pallacanestro che pertanto attualmente non è utilizzabile per svolgere nessuna attività sportiva», come dettagliano nella relazione che traduce quanto era contenuto della raccolta firme web dei mesi scorsi fatta da sportivi e appassionati carraresi, ma non solo.

«La determina – annunciano dal Comune – riguarda il primo lotto dei lavori, il secondo (con un importo simile, ndr) verrà affidato successivamente a una ditta specializzata e prevederà la realizzazione del manto da gioco di ultima generazione in pavimentazione atletica prefabbricata e il posizionamento di nuovi canestri». Le tempistiche prevedono al fine dei lavori nella tarda primavera; l’area, ovviamente, resterà poi off-limits durante la durata del cantiere nell’impianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta