Il Tirreno

pallone e polemiche 

Campo di Fossone, è caos Bernardi bacchetta Raggi

29 agosto 2021
3 MINUTI DI LETTURA





carrara. «Nuova scivolata sulla buccia di banana dell'assessore allo sport Andrea Raggi sulla convenzione della gestione del campo di Fossone alla Carrarese giovani». Lo sostiene, in una nota, Massimiliano Bernardi di Alternativa per Carrara. «Raggi rinnova la convenzione ancora per un anno perché mancano i dipendenti per fare la gara – continua – La giunta a agosto dell'anno scorso aveva approvata la bozza di concessione in gestione ed uso del campo di Fossone alla Carrarese Giovani che poi era stata sottoscritta dalle parti. Quindi essendo scaduta la concessione, l'assessore Andrea Raggi, che nel frattempo aveva avuto un anno di tempo per far predisporre un bando di evidenza pubblica previsto per legge, per inadempienza, cattiva gestione e voglia di non far niente, il bando non è stato fatto , decide di rinnovare l’affidamento nelle more della definizione del bando. Nel continuare a prendere in giro i cittadini, insiste pure nel sostenere che è ferma intenzione dell’amministrazione di dare corso alla procedura ad evidenza pubblica prevista dal “Regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi” ma che la stessa, per il “deficit di personale” in cui si è venuto a trovare l’ufficio sport nel corso dell’anno 2021 non ha, di fatto ancora preso avvio, e pertanto, la circostanza richiamata all’art. 2 della convenzione si è, di fatto, concretizzata». «Siccome Andrea Raggi pensa di essere un fenomeno ma non lo è, prima di rendere pubbliche le sue invenzioni e inserire in atti pubblici motivazioni che non trovano fondamento e sostanza, dovrebbe almeno essere coerente – prosegue Bernardi – Intanto se l’ufficio Sport fosse stato in deficit di personale per un intero anno la colpa sarebbe proprio della pessima gestione imputabile a lui che ne è il referente politico, ma in vero l’ufficio Sport non è mai stato in deficit di personale e risulta ad oggi avere una posizione organizzativa e due impiegati. L’altro aspetto davvero inquietante che deve essere reso pubblico, è che il presidente della Carrarese Giovani, nonostante che nella convenzione sottoscritta vi sia riportato che la squadra giovanile “svolge la propria attività in collaborazione con la Carrarese Calcio 1908” di fatto ha proibito ai giocatori della Carrarese Calcio di allenarsi nel campo da gioco che quindi si allenano in quello vicino del Fossone Don Bosco. Il tutto concordato con l’assessore allo Sport Andrea Raggi. Dal momento che si tratta di un bene della collettività e non di privati cittadini e che non è lecito permettere alla AsdCarrarese Giovani l'utilizzo del campo di Fossone per svolgervi gli allenamenti e le gare delle proprie squadre e non fare allenare la Carrarese, chiedo all’assessore allo Sport di revocare la concessione alla Asd Carrarese Giovani per la gestione ed uso del campo di Fossone se non sarà immediatamente concesso ai nostri giocatori della prima squadra di fare gli allenamenti in virtù del fatto che la struttura è un bene comune e che nessuno può estromettere la Carrarese Calcio dal campo di gioco per allenarsi ».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati