Il Tirreno

Lucca

Bc Lucca È un finale amaro nuovo ko e playoff a rischio

di Alessandro Petrini
Bc Lucca È un finale amaro  nuovo ko e playoff a rischio

A Gallarate terza battuta d’arresto per i biancorossi di Olivieri

29 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Terza sconfitta di fila per il Bc Lucca nel play-in Silver e a questo punto della stagione i biancorossi sono più fuori che dentro la corsa ai playoff. Tutto avviene nel finale, perché fino alla terza sirena i lucchesi avevano gestito bene, e per larghi tratti anche guidato nel punteggio, una partita che alla vigilia era come una sorta di spareggio tra due squadre che vogliono tenere intatte le loro intenzioni. La cosa positiva – unica – della serata è l’essere riusciti a mantenere il vantaggio nello scontro diretto, cosa che potrebbe tornare buona in caso di arrivo alla pari o di classifica avulsa, anche se a questo punto i ragazzi di coach Olivieri sono obbligati a vincere le prossime tre partite se vogliono tenere vive le proprie ambizioni, e questo potrebbe non essere sufficiente. La partita inizia nel segno di Del Debbio, che segna i primi punti. Gallarate risponde subito entrando in partita e provando un allungo sul 19-12 a 3’ dalla prima sirena. Barsanti accorcia ai liberi, ma i padroni di casa raggiungono il +10 (24-14) a 90 secondi dalla fine del quarto. Lucca è sul pezzo e trova Barsanti e Simonetti ispirati che fissano la frazione sul 24-20. Nel secondo quarto i biancorossi volano con Tempestini e Burgalassi per il 24-29 che concretiza un break da 0-15. I padroni di casa accusano il colpo ma riescono a interrompere il digiuno offensivo chiudendo al riposo sul 38-42. La ripresa vede i ritmi alzarsi e Gallarate prova a far valere il vantaggio del fattore campo impattando sul 50 pari con Milovanovic. Barsanti però non ci sta e con due triple sigilla il quarto sul 52-58 ancra con i lucchesi avanti. L’ultimo periodo riprende con una tripla di Barbieri, ma i lombardi riescono sempre a stare in scia e a sei minuti dal termine rientrano 63-64 per poi pareggiare sul 66-66 con una tripla di Molteni. Il sorpasso arriva con Antonelli e a questo punto per Luca è tutto più complicato. Simonetti dalla lunetta sigla il -2 e poi riesce ad accorciare fino al -1 (72-71 a 1’44”). Da lì in poi i padroni di casa piazzano il break decisivo con una tripla di Molteni seguita da quattro liberi di De Bettin che riesce a capitalizzare il fallo sistematico dei lucchesi. Tra i biancorossi riesce a segnare solo Tempestini mentre Molteni chiude l’incontro con una tripla. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vespa World Days
Le voci dei vespisti

Vespa World Days a Pontedera, cala il sipario sul maxi raduno: «La cosa più bella? Gli amici e che meraviglia la parata»

di Federica Scintu