Il Tirreno

Lucca

Calcio serie C

Lucchese, Natale in zona playoff: Yeboah segna, Chiorra conserva

di Luca Tronchetti
Lucchese, Natale in zona playoff: Yeboah segna, Chiorra conserva

Dominio rossonero contro l’Ancona, brividi finali per il rosso a Gucher

22 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Un gol di rapina dello sgusciante Yeboah scaccia la crisi, allontana le polemiche, restituisce il sorriso a mister Gorgone (che dedica la vittoria alla mamma), e rilancia la Lucchese in zona playoff. Il tutto sotto gli occhi del presidente Andrea Bulgarella.

Natale sereno in casa rossonera grazie alla sesta vittoria in campionato – contro un’Ancona pericolosa soltanto quando i rossoneri rimangono in dieci – che gira almeno a quota 24 (cinque punti in meno rispetto allo scorso anno) anche se nel ritorno servirà un numero di punti decisamente maggiore se si vogliono cullare ambizioni legate agli spareggi promozione. Servono come il pane una punta centrale (l’assenza di Magnaghi potrebbe essere un indizio) e una mezza punta. Ma visto che a gennaio al Curi contro il Perugia mancheranno sicuramente due pilastri difensivi (Benassai che era in diffida ed è stato ammonito e Gucher cacciato per proteste) con l’incognita Tiritiello (ha disputato soltanto un quarto d’ora e poi è uscito per problemi muscolari) è necessario far arrivare almeno un altro difensore e rinforzare la mediana con un nuovo interprete.

La prestazione

Anche stavolta la prestazione dei ragazzi di Gorgone non può essere messa in discussione. Nel primo tempo in campo si vede solo la Lucchese con i dorici rinunciatari che si mettendo a specchio rintanandosi in nove dietro la palla. Padroni di casa in controllo assoluto della partita con i primi 45’ diventano una sorta di duello rusticano tra Federico Russo e il portiere marchigiano. Sei tiri dell’esterno di Gorgone: un palo, due parate di Perucchini, tre conclusioni di poco a lato. L’inerzia è tutta dalla parte dei rossoneri. Ma, come al solito, manca chi la butta dentro.

La risolve Yeboah

Lo spettro di una nuova beffa si dissolve nella ripresa grazie al gol di rapina di Yeboah che, dopo Avellino, si ripete con una rete da tre punti. Minuto 8 della ripresa. Benassai avanz e conclude dal limite, Perucchini respinge corto e il ghanese è più lesto di Dutu a infilare in rete. Mister Colavitto – che subisce la prima sconfitta in carriera contro la Lucchese – cambia interpreti, ma i rossoneri hanno il controllo totale delle operazioni sino a 10’ dal termine. Poi Gucher, inaspettatamente, dice una parola di troppo all’arbitro che estrae il rosso. Solo allora l’Ancona si sveglia dal torpore. E Chiorra salva il risultato con una splendida respinta d’istinto su conclusione in area di Spagnoli. É l’unico sussulto dei dorici. l


 

Primo piano
L’emergenza

Talamone, è morta la balena che era rimasta incastrata in porto – Video

di Ivana Agostini