Il Tirreno

Lucca

Lutto

Morto Puccini, il suo bar ha fatto la storia di Nave

Un’immagine sorridente di Siro Puccini
Un’immagine sorridente di Siro Puccini

Il locale era stato di proprietà della famiglia da oltre 100 anni

31 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Una figura storica del commercio lucchese che da tempo si era ritirata, ma che non era mai scomparsa del tutto dalla memoria di chi frequentava il suo bar.

Il lutto ha colpito la famiglia Puccini con il decesso di Siro Puccini, storico proprietario del bar omonimo sulla Sarzanese a Nave.

Ne dà notizia la famiglia: «È con grande tristezza e commozione che annunciamo la scomparsa di Siro Puccini. Di proprietà della famiglia da oltre cento anni, Siro lo ha gestito fino al 2013. Il suo bar è stato il luogo in cui tante persone hanno trovato non solo ottimi caffè, ma anche la calda accoglienza di un amico sincero. Ha lavorato con passione e dedizione, il suo spirito altruista e la sua simpatia hanno creato un’atmosfera unica, rendendo il suo bar un luogo speciale per tutta la comunità. Ha toccato il cuore di tante persone, diventando un amico per chiunque abbia avuto il piacere di conoscerlo. Oggi, mentre tutta la comunità di Nave si stringe nel dolore della sua assenza, vogliamo anche celebrare la tua vita straordinaria, la tua gentilezza e l’eredità di amore che hai lasciato dietro di te. Grazie, Siro, per essere stato un amico, un confidente e un raggio di sole per chiunque ti abbia incontrato. Il tuo sorriso resterà nei nostri cuori, e la tua gentilezza continuerà a ispirarci».

Una scomparsa che ha provocato centinaia di ricordi e un profondo cordoglio in quelli che erano stati clienti del bar e amici del titolare. L’ultimo saluto a Siro Puccini è fissato per oggi (mercoledì) alle 15, 30 nella chiesa di Nave.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L’inchiesta

Crollo all’Esselunga di Firenze, gli investigatori si concentrano sul “dente” della trave: cos’è e perché potrebbe aver ceduto – Video

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative