Il Tirreno

Lucca

porcari 

Più sicurezza di notte grazie all’arrivo di 21 nuovi lampioni

Più sicurezza di notte grazie all’arrivo di 21 nuovi lampioni

31 dicembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





PORCARI. Più luce vuol dire più sicurezza. Più sicurezza stradale innanzitutto, dal momento che la scarsa visibilità nelle ore notturne è una delle cause principali di incidenti, in particolare ai danni di pedoni e ciclisti. Ma più luce vuol dire anche più sicurezza contro gli episodi di micro e macrocriminalità, a partire dai furti, che più difficilmente avvengono nelle abitazioni e nelle attività che si affacciano su strade ben illuminate.

Ebbene, sotto questo profilo nella Piana c’è molto lavoro da fare, tra impianti di illuminazione vetusti e malfunzionanti, e talvolta proprio assenti.

Ma a Porcari qualcosa si muove sotto questo profilo: ventuno nuovi punti luce saranno infatti installati nelle prossime settimane sul suo territorio comunale. Di questi saranno otto quelli che andranno a illuminare via Toschino, raddoppiando il numero di lampioni presenti sulla strada residenziale.

Un piano di interventi puntuali, viene spiegato nella nota dell’amministrazione comunale, che in alcuni casi prevede la sostituzione di pali incidentati, per un impegno di spesa complessivo di 75mila euro.

Nel dettaglio sono interessate dalla rimozione dei vecchi pali e dalla collocazione dei nuovi punti luce via Carlotti (all’altezza dell’incrocio con via Fossanuov), via Romana Ovest (in due punti), via del Centenario, via Nottolini, via Rughi e, ancora, via Toschino. C’è poi il progetto dei nuovi lampioni a basso consumo energetico posizionati ex novo in luoghi strategici del paese, progetto che è stato affidato a uno studio tecnico specializzato nel settore. In questo senso oltre agli otto lampioni a led in via Toschino, saranno posizionati nuovi pali su via Torre all’incrocio con via Assunta, su via Cavanis nelle vicinanza del parco giochi, su via Volta, in via Barsanti e Matteucci e, infine, in piazza Felice Orsi, sul lato del monumento ai Caduti.

«Si tratta di un'operazione – spiega l'assessore ai lavori pubblici Franco Fanucchi – che va a migliorare porzioni di territorio con precisione chirurgica attraverso la luce: una presenza che accresce la sicurezza dei cittadini e rende le frazioni più vivibili. Ogni sostituzione e ogni nuova installazione sono il risultato di sopralluoghi e ascolto degli abitanti, primi interlocutori per comprendere le necessità del paese. Il progetto per via Toschino, in particolare, punta a restituire serenità alle famiglie e a disincentivare le intenzioni di furto nelle case».

I lavori si svolgeranno dando la precedenza alla sostituzione dei pali incidentati e proseguiranno con la collocazione dei nuovi punti luce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Estate

Docce in spiaggia, niente divieto in Toscana: sì all’acqua non potabile, ma solo per quelle in più