Il Tirreno

Livorno

Basket

Pielle la domenica, Libertas il sabato: il calendario delle livornesi nei playoff per la serie A2

di Alessandro Lazzerini
Pielle la domenica, Libertas il sabato: il calendario delle livornesi nei playoff per la serie A2<br type="_moz" />

Prima e seconda, il derby di domenica 21 aprile non vale per la classifica finale. Nella saconda fase le due squadre insieme in casa

16 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Livorno Prima e seconda. PL e Libertas chiuderanno la regular nella prima fila del girone A. Un campionato che vedeva avversarie come le due Montecatini, Omegna, Legnano, Avellino. Insomma, le insidie non mancavano. E invece le due livornesi eccole lì davanti, pronte a giocarsi le proprie carte ai playoff. La notizia migliore verso la post season è proprio che le truppe di Cardani e Andreazza finiranno in due tabelloni opposti. Scongiurato il rischio derby in finale mentre resta la possibilità di una clamorosa doppia promozione. Caffè Toscano nel tabellone A e Akern nel tabellone B, entrambe col fattore campo al primo turno. Il derby di domenica sarà valido solo per sfottò e rivalità tra le tifoserie, per questo guardiamo oltre. Guardiamo ai playoff, tra possibili incroci e appuntamenti che rischiano di sovrapporsi. Le possibili date PL in casa al primo turno e Libertas lo stesso. Il PalaMacchia però è uno e quindi serve capire quando giocherà una e quando giocherà l’altra. Dopo il derby dell’ultima giornata di campionato, il 28 aprile ci sarà una domenica di sosta prima di entrare in apnea con i playoff che avranno inizio nel weekend del 4 e 5 maggio per finire, in caso di gara 5 in finale, il 12 giugno. Un mese abbondante di emozioni a non finire. Torniamo, però, al primo turno. La precedenza sul calendario spetta alla Caffè Toscano, arrivata davanti in regular season. La società del presidente Farneti al 99,9% confermerà i giorni classici dei playoff. Quindi gara 1 domenica 5 maggio e gara 2 martedì 7 maggio. Negli altri giorni disponibili la Akern dovrà sistemare i propri impegni. Con ogni probabilità quindi sarà la Libertas a dare il via ai playoff in città visto che gli amaranto a questo punto dovrebbero scendere in campo sabato 4 maggio per gara 1 e lunedì 6 maggio per gara 2. Insomma, per quattro giorni il PalaMacchia si trasformerà nel centro del mondo cittadino. Per entrambe poi gara 3 in trasferta il 10 maggio, di venerdì, ed eventuale gara 4 sempre lontano dai Quattro Mori domenica 12 maggio. Il problema più grande è se entrambe le squadre dovessero andare a gara 5. La PL giocherebbe il 15, di mercoledì, mentre la Libertas dovrebbe incastrarsi nelle caselle restanti (martedì)Quali avversari?40 minuti al termine della stagione regolare con il girone A che nelle zone alte della classifica ha già deciso le sue posizioni. Situazione diversa invece nel gruppo B, composto dalle squadre dell’est Italia, dal Veneto alla Puglia. Per quanto riguarda la PL il dubbio è tra Andrea Costa Imola (dove c’è l’ex Drocker) o San Severo. Gli emiliani sono avanti per gli scontri diretti, quindi se dovessero vincere il derby contro la Virtus saranno sicuramente loro gli avversari di Campori e compagni. In caso di insuccesso dell’Andrea Costa e di contemporanea vittoria di San Severo, in casa contro Ruvo di Puglia che spera ancora nel primo posto, toccherà ai gialloneri affrontare la Caffè Toscano al PalaMacchia. Per una questione logistica non c’è dubbio: la trasferta in Emilia è molto più fattibile di quella a San Severo (Foggia) che potrebbe pesare sulle energie della PL, oltre al fatto di andare a giocare in un campo caldissimo. Discorso simile per tanti versi anche per la Libertas. Gli amaranto sono sicuri del secondo posto e affronteranno la squadra settima classificata del girone B. Al momento sarebbe la Faenza dell’ex tecnico libertassino Gigi Garelli. L’alternativa, invece, si chiama Mestre, al momento sesta. Se i biancorossi vincono in trasferta sul campo dell’ormai salva Lumezzane, l’avversario della LL sarà Faenza. In caso di sconfitta dei veneti e di vittoria di Faenza in casa con l’altrettanto tranquilla Ravenna, alla Akern toccherà la Mestre di Giovanni Lenti. Ai playoff non ci sono sfide banali, ma soprattutto nel caso dovesse arrivare Faenza al settimo posto, la Libertas rischia un primo turno di fuoco, contro una delle grandi favorite della vigilia che però durante il cammino ha avuto non pochi problemi. Ancora quaranta minuti e le ipotesi diventeranno realtà. L’avvicinamento ai playoff è iniziato.

Le ultime
La tragedia

Le regalano lo scooter per i 18 anni: ragazza si schianta e muore

Cinema in Toscana