Il Tirreno

Livorno

Basket

Pielle capolista pazzesca, vince contro Herons al supplementare con il Chiarini show

di Alessandro Bernini
Pielle capolista pazzesca, vince contro Herons al supplementare con il Chiarini show

Al PalaModì davanti a 5mila spettatori i padroni di casa volano a più 17, poi il black out e la reazione: è la sedicesima vittoria consecutiva in attesa del derby

14 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Livorno Pazzesca PL. Batte tutti,  tutti. Anche se stessa, perché prima vola a più 17, poi dilapida il vantaggio e va al supplementare ma qui trova la forza per battere Herons (91-87). E ora la PL è prima, il derby sarà ininfluente per la classifica.  Vittoria incredibile davanti a oltre 5000 spettatori e davanti a nuovo socio Beppe Costa in piedi come il più caldo dei tifosi. Mvp Chiarini che ne fa 30 trascinando la PL verso una domenica da sogno.

Nel primo quarto è Chiarini a firmare il primo vantaggio della PL (12-11) e proprio lui sigla il piccolo allungo (16-11) che però non viene mantenuto perché Montecatini ha spesso il secondo tiro e così il primo quarto si chiude 22-21 con Herons che ha preso 11 rimbalzi contro i 5 della PL.

Il PalaModì è una bolgia, Costa in prima fila esulta a ogni canestro biancoblù.  Diouf firma il più 7 (34-27) ma Herons torna lì (34-32), poi la PL chiude ogni spiffero in difesa e Lo Biondo trova la bomba del nuovo più 7 (41-34)  che viene mantenuto fino all’intervallo. Herons ha ancora il dominio dei tabelloni (15-24 i rimbalzi) ma tira male (2/12 da tre): la PL ha già Chiarini in doppia cifra (11) e Ferraro e Lo Biondo a quota 8, di là c’è Benites con 7.

Il terzo quarto è quello dell’allungo. La difesa di Cardani è d’acciaio inox, in attacco esplode Rubbini che inizia a far canestro anche da Antignano,  Pagani firma il più 12 (54-42) ma la PL è indemoniata su ogni pallone,  Rubbini regala il più 17 (61-44) prima che la frazione si chiuda sul  65-51.

Partita chiusa? Macchè, la PL si complica la vita in attacco, qualche scelta sbagliata, mentre Montecatini ritrova la strada del canestro e in 5 minuti rosicchia quasi tutto lo svantaggio portandosi a meno 2 sul 67-65. Una bomba di Chiarini dà ossigeno (70-65) ma è solo un flash, Montecatini piazza un altro 7-0 e una bomba di Chiera porta avanti Montecatini di 2 (70-72)  2’ dalla fine.  Gli ultimi secondo sono pazzeschi, Chiarini fa il 76-72, segna Natali da 3 (76-75), sbaglia la PL e a 4” dalla fine gli arbitri fischiano un tecnico a Ferraro per un piede fuori dal campo sulla rimessa herons: il libero va (76-76) ma Benites sbaglia la bomba della vittoria e si va all’overtime.

E qui la PL torna grande,  va subito 82-78, sale 86-80, e stavolta non si fa più riprendere , per la gioia degli oltre 5000 che esplodono alla sirena finale.

Le ultime
La tragedia

Le regalano lo scooter per i 18 anni: ragazza si schianta e muore

Cinema in Toscana