Il Tirreno

Livorno

Calcio: Serie D

Disastro Livorno: a Figline un’altra sconfitta, addio sogni promozione


	Lo striscione dei tifosi del Livorno a Figline
Lo striscione dei tifosi del Livorno a Figline

La prima in panchina di Niccolò Pascali si chiude con una sconfitta: gli amaranto dicono definitivamente addio a ogni speranza promozione

14 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





FIGLINE. Game over. Nel peggiore dei modi. La prima in panchina di Niccolò Pascali si chiude con una sconfitta. Il Livorno – nel pomeriggio di domenica 14 aprile – esce sconfitto dal terreno di gioco del Figline. 

L’illusione e la rimonta

Gli amaranto, nella 31esima giornata del campionato di Serie D girone E dicono definitivamente addio a ogni speranza promozione. A Luci e compagni non è bastato l'iniziale vantaggio di Giordani: le reti di Torrini e Bruni nel secondo tempo hanno consegnato la vittoria ai padroni di casa.

La contestazione

Nel settore ospiti dello stadio di Figline i tifosi del Livorno hanno affisso uno striscione in segno di contestazione: “Il nostro silenzio è frutto del vostro prodotto”, recitava lo striscione. 

Il tabellino

FIGLINE (4-3-3): Pagnini; Dema, Simonti, Ficini, Zellini; Torrini, Sesti, Cavaciocchi (57' Saccardi); Diarra (84' Costantini), Bruni (95' Iaiunese), Zhupa. A disposizione: Simoni, Fiore, Lebrun, Bonaviti, Banchelli, Masini. All. Tronconi
LIVORNO (4-3-1-2): Facchetti; Frroku (54' Marinari), Ronchi, Brenna, Curcio; Nardi, Luci (65' Likaxhiu), Bellini; Giordani; Menga (54' Fancelli), Cori (73' Rossetti). A disposizione: Albieri, Frati, Carcani, Schiaroli, Vallini. All. Pascali
ARBITRO: Lascara di Matera
RETI: 30' Giordani, 72' Torrini, 82' rig. Bruni
NOTE: angoli 1-6, ammoniti Curcio, Sesti, Luci, Bruni e Bellini. Espulso Brenna, recupero 1'+5'

Le ultime
La tragedia

Le regalano lo scooter per i 18 anni: ragazza si schianta e muore

Cinema in Toscana