Il Tirreno

Livorno

Basket: Serie B

PL e Libertas, tre settimane per costruire l’A2 e il rischio di un derby in finale – L’analisi

di Giulio Corsi
PL e Libertas, tre settimane per costruire l’A2 e il rischio di un derby in finale – L’analisi

Caffé Toscano quasi sicura del primo posto, gli amaranto hanno il calendario peggiore ma devono puntare alla seconda piazza. Così le due livornesi potrebbero teoricamente ottenere entrambe la promozione

02 aprile 2024
4 MINUTI DI LETTURA





Livorno Prima Pielle, seconda Libertas, terza Herons. Diciamo la verità: se la regular season finisse così ci sarebbe da festeggiare. Perché se PL e LL sognano entrambe di conquistare l’A2, l’unico modo per cullare la fantasia di un’incredibile e storica doppia promozione (sono ammessi tutti gli scongiuri) è che una delle due livornesi arrivi seconda. Derby in finale ed elezioniGli incroci dei playoff prevedono infatti che prima e terza del girone A finiscano nello stesso tabellone, il che significa che potrebbero incontrarsi nuovamente in una ipotetica finale per l’A2, sempre a patto che superino quarti di finale e semifinali. Se la PL finisse prima e la Libertas terza potrebbero dunque ritrovarsi in un derby mors tua vita mea, una serie finale tutta livornese (dal 2 al 12 giugno, esattamente nella settimana delle elezioni per il sindaco) al meglio delle 5 partite mai vista nella storia.Una eventualità da evitare, perché al di là della gioia delle società al capitolo incassi, il carico emotivo sarebbe incredibile. Ma si annullerebbe anche la portata del fattore campo di via Allende che invece contro altre avversarie rappresenta un patrimonio per le due livornesi. E poi, soprattutto, sarebbe certo che una delle due si ritroverà l’anno prossimo in serie B. Doppia promozioneSe invece una delle livornesi (oggi molto più probabilmente la Libertas) dovesse finire seconda si ritroverebbe nell’altro tabellone (con la prima e la terza del girone B, oggi Roseto e Ruvo, e la quarta del girone A, Gema Montecatini) e dunque almeno sulla carta potrebbe verificarsi una doppia promozione. Una volta sola nella storia le due PL e LL hanno viaggiato a braccetto da un campionato all’altro, ma era per un balzo all’indietro, campionato 1964/65, retrocesse insieme.

Certezze zero

Se questo è l’auspicio, va detto che le certezze - quando mancano 120 minuti alla fine del campionato - sono pari a zero. Nonostante la vittoria di sabato sera della Libertas contro Herons, con tanto di ribaltamento della differenza canestri, abbia un peso gigantesco in questo rush finale. Tutto può ancora succedere: anche perché il calendario regala due sfide dirette, domenica 14 il derby PL-Herons, domenica 21 il derby livornese. Proviamo a ipotizzare cosa potrà accadere.

Pielle

Ha 6 punti di vantaggio su Herons e Libertas, ma deve affrontarle entrambe. Con Montecatini ha vinto all’andata (di 1). Con Libertas ha perso di 3. Domenica intanto attende al PalaMacchia Lissone, a quota 30, in corsa per l’ultimo posto playoff. Partita non semplice ma su cui è lecito ipotizzare due punti, che porterebbero la PL a 54 prima dei due derby. A quel punto solo la Libertas potrebbe raggiungerla (e superarla) vincendole tutte, derby compreso, e sperando che le triglie perdano con Montecatini. Ipotesi valida sulla carta ma molto improbabile.

Libertas

È l’unica che deve disputare 4 partite, perché deve recuperare la trasferta di Sant’Antimo saltata per gli impegni in nazionale olandese di Williams. Ma è anche la più malmessa (senza Lucarelli e Terenzi) e col calendario più difficile: la prossima settimana avrà tre trasferte, a Caserta contro la quasi retrocessa Paperdì, poi Sant’Antimo di mercoledì contro una squadra in corsa playoff che in casa ha perso solo 3 volte (solo la Libertas ha fatto meglio, con 2 ko casalinghi) e tre giorni dopo su per lo stivale a Legnano. Ipotizzando una vittoria su tre, arriverebbe al derby a quota 48. Se dovessero arrivare due colpi invece arriverebbe a 50. Troppo distante dalla PL per ambire al primo posto. Sufficienti per essere secondi se la PL dovesse battere Herons. In caso contrario per il secondo posto sarà decisivo vincere il derby o comunque arrivare a 52. HeronsDomenica al PalaTerme contro Legnano la squadra di Barsotti vorrà vendicarsi del ko pasquale. Due punti sono dovuti e porteranno i termali a 48. Altri due sembrano scontati nell’ultimo turno interno con Crema. Dunque i 50 punti sembrano il minimo sindacale per Montecatini. In mezzo ci sarà il derby con PL. Nel quale, per una volta la Libertas potrebbe tifare per le triglie.

Primo piano
L’addio

Morte di Mattia Giani, chiesa gremita per l'ultimo saluto al calciatore. La fidanzata: «Sarai sempre la metà del mio cuore»