Il Tirreno

Livorno

Sos animali

Livorno, cane salvato e proprietario denunciato per maltrattamento

Livorno, cane salvato e proprietario denunciato per maltrattamento

Grazie all’Oipa: di razza “corso” era tenuto in stato di abbandono nella zona sud della città

11 luglio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Il cane viene salvato e il proprietario denunciato per maltrattamento. La scorsa settimana, il nucleo Guardie Zoofile Oipa di Livorno e provincia, dopo una indagine
che è stata portata avanti per alcuni mesi, ha eseguito il sequestro preventivo di un cane
molossoide, di circa dieci di anni, di razza “corso”.
L’animale di indole pacifica, veniva custodito ormai da mesi, in un terreno recintato nella zona sud della città. Presentava una cheratite ad un occhio, probabilmente mai curata, che lo ha portato alla perdita dello stesso.
L’animale segnalato da alcuni cittadini, in varie occasioni, era in uno stato di parziale abbandono da parte del proprietario e lasciato in completo isolamento sociale da alcuni mesi. Le uniche presenze per lui con cui interagire erano gli abitanti della zona, che ormai erano abituati alla sua presenza, e che cercavano in qualche modo di portagli conforto e non solo. La situazione ormai divenuta insostenibile, per il degrado dell’ambiente che lo ospitava, l’incuria del terreno, l’alta vegetazione colma di “forasacchi”, ha determinato da parte del nucleo di Pg l’intervento, coadiuvato da un medico veterinario, che constatava l’inadeguatezza della detenzione ritenuta incompatibile per l’animale. Si procedeva dunque al sequestro preventivo e
al successivo trasporto al canile comunale in custodia giudiziaria. Il proprietario è stato denunciato per il reato di maltrattamento e il sequestro veniva convalidato
dal giudice per le indagini preliminari.

Primo piano
Allarme criminalità

Dietro ai roghi di Prato la “guerra delle grucce”: un affare da cento milioni di euro

di Paolo Nencioni