Il Tirreno

Livorno

Lavoro: la protesta

Da due mesi senza stipendio, a Livorno sciopero a oltranza dei 42 dipendenti della Sms Operations Italia

Da due mesi senza stipendio, a Livorno sciopero a oltranza dei 42 dipendenti della Sms Operations Italia

La ditta lavora in appalto anche alla raffineria Eni per la manutenzione meccanica. Macelloni (Fiom-Cgil): «Avanti con la protesta in attesa di risposte»

09 luglio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Sciopero a oltranza per i dipendenti Sms Operations Italia. Braccia incrociata da ieri lunedì 8 luglio e assemblea permanente per chiedere che venga finalmente erogato loro lo stipendio di maggio e giugno. «La protesta proseguirà a oltranza fino a quando l’azienda non fornirà risposte concrete in relazione a quanto dovuto ai dipendenti» fa sapere Mauro Macelloni (segreteria Fiom-Cgil provincia di Livorno).

L’assemblea permanente è riunita davanti all’ingresso della raffineria (Eni è infatti una delle aziende per cui lavora in appalto SMS Operations Italia) dove è stata anche montata una grande tenda. I lavoratori resteranno lì in presidio.

«Tanti gli attestati di solidarietà e vicinanza ricevuti. Evidenziamo a tal proposito – tra gli altri - la visita del sindaco di Livorno Luca Salvetti e quella della sindaca di Collesalvetti Sara Paoli».

E ancora: «Sottolineiamo inoltre come un numero importante di operai metalmeccanici delle ditte che operano in appalto per Eni abbia aderito allo sciopero di tre ore proclamato in segno di vicinanza ai dipendenti della Sms Operations Italia. Anche la solidarietà di diversi cittadini e esercenti: il panificio “La Rinascita” ad esempio ha donato schiacciata e pizza a tutti i lavoratori in presidio».

La mobilitazione non si fermerà fino a quando i 42 dipendenti non otterranno ciò che spetta loro. «Chiediamo che anche le aziende committenti si assumano le proprie responsabilità e rispondano in solido per quanto Sms Operations Italia non sia ancora stata in grado di garantire. A tal proposito è probabile che per l’inizio della prossima settimana sia ufficializzato un incontro con Sms Operations Italia e le aziende committenti presso l’Ispettorato del lavoro per discutere della questione».

Primo piano
Esteri

Il presidente Usa Joe Biden: «Mi ritiro dalla corsa alla Casa Bianca». La nota e l’endorsement a Kamala Harris

Sport