Il Tirreno

Livorno

Città e viabilità

Livorno, asfalto nuovo sul terzo tratto di viale Mameli e poi piazza XI Maggio: come cambia il traffico

Livorno, asfalto nuovo sul terzo tratto di viale Mameli e poi piazza XI Maggio: come cambia il traffico

Da martedì 9 luglio: ecco tutte le modifiche e i nuovi divieti di sosta temporanei

05 luglio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO.  Anche per il secondo tratto di viale Mameli, quello che va da via Redi a via Marradi, sono state completate le lavorazioni delle asfaltature, con la realizzazione del tappeto di usura a bassa emissione acustica (fonoassorbente) nel rispetto del Piano d'Azione del Comune di Livorno.

Per qualche giorno ancora la carreggiata rimarrà a corsia singola (senso unico direzione via Redi-via Marradi) fino al completamento della segnaletica orizzontale, che avverrà (salvo condizioni meteo avverse) durante l’intera giornata di lunedì 8 luglio, dopodiché il tratto sarà completamente riaperto al traffico.

Il giorno successivo, martedì 9 luglio, avrà inizio l'intervento sul terzo tratto di viale Mameli, tra via Marradi e piazza Matteotti, incroci esclusi. Anche per questo tratto è prevista la fresatura di tutta la carreggiata e la realizzazione del nuovo manto stradale in asfalto fonoassorbente, con i consueti interventi su chiusini e caditoie.
Per quanto riguarda le modifiche alla viabilità, si circolerà utilizzando di volta in volta una sola delle due corsie, sempre a senso unico con direzione piazza Matteotti-via Marradi, con divieto di sosta lungo entrambi i lati e temporanea soppressione della fermata dei bus posta all’altezza del civico 9.

I mezzi pubblici che abitualmente percorrono questo tratto di viale Mameli in direzione est-ovest, raggiungeranno piazza Matteotti passando da via Mangini (itinerario alternativo valido anche per i mezzi privati). Gli spazi sosta assegnati ai disabili saranno temporaneamente spostati in via Paganucci.
È inoltre previsto il divieto di transito nelle vie che si immettono in questo tratto di viale Mameli: durante i lavori che impegneranno la corsia lato civici pari (lato sud), è previsto il divieto di transito in via Paganucci, con divieto di sosta in prossimità dell’intersezione con viale Mameli.
Durante i lavori che impegneranno la corsia lato civici dispari (lato nord) di viale Mameli, è invece previsto il divieto di transito nel tratto di via Lorenzo Gori che collega via Mangini con viale Mameli, con divieto di sosta in prossimità dell’intersezione con viale Mameli.

Completata questa asfaltatura (conclusione prevista per venerdì 19 luglio), a seguire sarà realizzato, in orario notturno, l'impegnativo intervento di asfaltatura dell'incrocio tra viale Mameli e via Marradi. Con questi lavori si concluderà la riqualificazione del manto stradale dell’intero viale Mameli.

Asfaltatura di piazza XI Maggio
Lunedì 8 luglio partono anche i lavori di risanamento della carreggiata di piazza XI Maggio (lato fermata bus nei pressi della baracchina centro piazza).
Questa piazza rappresenta un importante punto di smistamento del traffico da e verso i quartieri nord. È interessata dai flussi veicolari provenienti da via Palestro, via Solferino, via Lamarmora, via della Cinta Esterna e via Mastacchi. La carreggiata si presenta diffusamente ammalorata, soprattutto in prossimità della fermata dei bus, dove è visibile una significativa deformazione del fondo stradale per un probabile cedimento del sottofondo.
La prima fase dell’intervento (fresatura e risanamento del fondo stradale) sarà eseguita in orario diurno e richiederà una settimana di lavoro, con restringimenti di carreggiata e temporaneo spostamento delle fermate dei bus: quella in prossimità del civico 9 sarà spostata in prossimità del civico 5, mentre quella in prossimità del civico 11 sarà spostata fronte civico 25 (ingresso dell’Istituto Micheli-Bolognesi).
Anche la seconda fase dell’intervento (realizzazione del manto stradale con asfalto di tipo “hard”) richiederà una settimana di lavoro, e visti gli esigui spazi a disposizione e il notevole flusso veicolare, sarà effettuata in notturna. Prevista anche la sostituzione e l’allargamento delle griglie stradali, interventi sui chiusini e la pulizia dell’intero sistema di drenaggio delle acque piovane.

Primo piano
Tennis: l’intervista

I toscani verso le Olimpiadi, parla Paolo Bertolucci: «Lorenzo Musetti la mina vagante, Jasmine Paolini è da medaglia»

di Vezio Trifoni