Il Tirreno

Livorno

Come cambia il traffico

Livorno, torna la fiera di Sant’Antonino: come cambia la viabilità

Livorno, torna la fiera di Sant’Antonino: come cambia la viabilità

Divieti di sosta e di transito, percorsi alternativi per i bus e tutte le modifiche nelle strade del quartiere di Fiorentina

10 giugno 2024
5 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO.  Mercoledì 12 e giovedì 13 giugno torna, nelle strade del quartiere di Fiorentina, la tradizionale Fiera di Sant'Antonino.

Ben 138 gli operatori, tra alimentari e non, che esporranno i loro prodotti sugli stand dislocati tra via Provinciale Pisana, piazza Barriera Garibaldi e via Garibaldi. 

Queste le principali modifiche alla viabilità che saranno in vigore dalle 7 del 12 giugno alle 24 del 13 giugno, e a seguire fino al termine delle operazioni di pulizia:

1) divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in entrambi i lati in via Provinciale Pisana nel tratto compreso tra viale Ippolito Nievo e via Marco Mastacchi;

2) divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in entrambi i lati in via Garibaldi nel tratto compreso tra via Jacopo Sgarallino e piazza Francesco Ferrucci, in piazza Barriera Garibaldi, in piazza Francesco Ferrucci ed in largo Divo Demi;

3) istituzione di una corsia riservata per i mezzi in servizio di soccorso e di emergenza avente una larghezza non inferiore a 4 metri in via Giuseppe Garibaldi (nel tratto compreso tra l’intersezione con via Jacopo Sgarallino e piazza Francesco Ferrucci), in piazza Barriera Garibaldi, in piazza Francesco Ferrucci fino all’intersezione con via Firenze ed in via Provinciale Pisana nel tratto compreso tra via Firenze e via Marco Mastacchi. I mezzi della Polizia Municipale in uscita dal deposito di piazza Francesco Ferrucci sono autorizzati al transito in tale corsia anche per la gestione dei servizi ordinari. Sono altresì autorizzati a percorrere la corsia suddetta i mezzi Aamps Spa e di imprese incaricate dalla medesima Azienda alle operazioni di raccolta rifiuti;

4) divieto di fermata negli ultimi 20 metri lineari in prossimità dell'intersezione con via Provinciale Pisana per consentire l’inversione di marcia, nelle seguenti strade: via San Matteo, via Martellini, via Azzati, via del Vigna;

5) divieto di sosta con rimozione forzata, fatto salvo quanto disposto al punto precedente, in via San Matteo (lato civici pari), via Martellini (lato civici pari), via Azzati (lato civici pari), via del Vigna nel tratto compreso tra via Carlo Pigli e via Provinciale Pisana (lato civici dispari);

6) divieto di transito, eccetto veicoli dei residenti, veicoli autorizzati dagli Agenti di Polizia Municipale, veicoli di Asmps e di imprese incaricate dalla medesima Azienda alle operazioni di raccolta rifiuti dalle 6 alle 8, veicoli a servizio di disabili muniti di apposita Autorizzazione ex art. 381 del Regolamento di Esecuzione del Codice della Strada, nelle seguenti strade: via San Matteo, via Martellini, via Azzati, via del Vigna (tratto compreso tra via Carlo Pigli e via Provinciale Pisana) con contestuale istituzione del senso unico alternato a vista per disciplinare il doppio senso di marcia dei veicoli suddetti;

7) istituzione del fermarsi e dare precedenza in via Azzati all'altezza dell'intersezione con via Marco Mastacchi;

istituzione del fermarsi e dare precedenza e della direzione obbligatoria a sinistra in via Aldobrandino Mochi all'altezza dell'intersezione con via Azzati;

8) direzione obbligatoria a sinistra (per i veicoli provenienti da via Provinciale Pisana) in via del Vigna all'altezza dell'intersezione con via Carlo Pigli;

9) divieto di fermata su entrambi in via Corrado Dodoli in prossimità dell'intersezione con via Garibaldi per metri 15;

senso unico di marcia nella corsia che collega largo del Mercato Ortofrutticolo con via Russardo Capocchi e in via Russardo Capocchi (direzione largo del Mercato Ortofrutticolo – via Russardo Capocchi);

10) divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in via Francesco Cangiullo, eccetto veicoli diretti a rimesse interne che potranno transitare in doppio senso di marcia;

11) doppio senso di marcia e divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati in via Giordano Bruno nel tratto compreso tra i civici 1-3-5-7-9 e l'area di parcheggio ivi presente;

12) divieto di sosta con rimozione forzata negli spazi per i veicoli a due ruote e nel primo spazio adiacente i medesimi, nell'area di parcheggio di cui al precedente punto;

13) inversione del vigente senso di marcia nella corsia (lato fabbricato) di via Giordano Bruno nel tratto compreso tra la carreggiata principale e via Francesco Cangiullo;

14) istituzione di due spazi di sosta riservati a veicoli a servizio di persone invalide (operatori del commercio partecipanti alla Fiera), in piazza Francesco Ferrucci nel tratto di corsia compreso tra la carreggiata principale di detta piazza e viale Ippolito Nievo, in adiacenza alla pista ciclabile;

15) istituzione di uno spazio di sosta riservato ai veicoli di Protezione Civile e di uno spazio di sosta riservato ai mezzi Aamps e di altre imprese incaricate delle operazioni di raccolta rifiuti, in adiacenza agli spazi di sosta suddetti, in piazza Francesco Ferrucci nel tratto di corsia compreso tra la carreggiata principale di detta piazza e viale Ippolito Nievo, in adiacenza alla pista ciclabile;

16) spostamento degli spazi di sosta per veicoli al servizio delle persone disabili, con indicazione del numero della specifica autorizzazione per quanto riguarda gli spazi personalizzati, come segue: • da via Provinciale Pisana civici 24-39-43 a via San Matteo nel tratto compreso tra i civici 7- 13; • da via Provinciale Pisana civico 168 a via del Vigna civico 280; • da piazza Barriera Garibaldi (lato aiuola) a piazza Barriera Garibaldi davanti al fabbricato lato sud; • da piazza Francesco Ferrucci civico 10 a piazza Barriera Garibaldi davanti al fabbricato lato sud. • da via Provinciale Pisana 148 a via Azzati (spazio generico), relativamente allo spazio personalizzato n. 8205.

17 ) I mezzi pubblici che abitualmente transitano nelle strade interessate dalla Fiera osserveranno itinerari alternativi.  

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri