Il Tirreno

Livorno

Borgo Cappuccini: la tre giorni

I Subsonica aprono Straborgo: a Livorno quartiere in festa tra musica, sport e cultura


	La band dei Subsonica (foto Chiara Mirelli)
La band dei Subsonica (foto Chiara Mirelli)

Tra le novità, la navetta gratuita con parcheggio scambiatore allo stadio. Riconfermato il servizio taxi social per disabili – Il programma completo

30 maggio 2024
12 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO  Al via domani, venerdì 31 maggio, Straborgo 2024 con il concerto dei Subsonica. Taglio del nastro alle 19 nell’area ledwall in piazza Mazzini. Tra le novità, la navetta gratuita con parcheggio scambiatore allo stadio. Riconfermato il servizio taxi social per disabili.

E’ l’evento che mette insieme musica, sport e cultura nato nel 2021 per valorizzare Borgo dei Cappuccini, uno dei quartieri più caratteristici di Livorno, e rilanciare la Coppa Risi’atori, una delle competizioni remiere più amate in città. Rappresenta ormai un appuntamento permanente dell’estate regionale, rivolto anche ai giovani grazie alla musica di tendenza. L’evento è organizzato da Fondazione Lem – Livorno Euro Mediterranea la cui missione è la promozione turistica e l’organizzazione di grandi eventi per il comune di Livorno.

PIAZZA MAZZINI: IL CUORE

Il cuore pulsante della festa è piazza Mazzini. Il grande quadrilatero fiancheggiato da platani secolari ospiterà quest’anno due concerti e una serata all’insegna del divertimento. Come di consueto, tutti e tre gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Venerdì 31 maggio arrivano i Subsonica, lo storico gruppo torinese appena ripartito con un tour nei palazzetti in cui sono svelati i nuovi brani del loro decimo album in studio dal titolo “Realtà aumentata”.

Sabato 1° giugno è il turno di Rose Villain, tra le rivelazioni dell’ultimo festival di Sanremo con il brano “Click Boom!”, per la quale il concerto di Livorno apre ufficialmente il radio “Sakura summer tour 2024”. A chiusura della tre-giorni, domenica 2 giugno, il ritorno a Livorno di Ubaldo Pantani: il comico-imitatore è da anni protagonista in tv con programmi sulle reti Rai (tra cui “Quelli che il calcio” per 12 edizioni), Mediaset (il ciclo “Mai dire”, con la Gialappa’s Band) e ora sul Nove da Fabio Fazio, proponendo personaggi di grande successo (Lapo Elkann, Massimo Giletti, Max Allegri, Gigi Buffon, Paolo Del Debbio, Mario Giordano e molti altri).

Il pomeriggio di domenica 2 giugno sarà consacrato alla tradizione e al gesto atletico incarnati dalla Coppa Risi’atori. Anche quest’anno – e come di consueto ormai - il pubblico potrà godersi in diretta la gara regina dei Gozzi a 10 remi grazie alle riprese aeree da droni rimandate sul maxischermo allestito in piazza Mazzini. Le immagini saranno visibili, sempre in diretta, su granducato TV e in streaming sui canali social Visit Livorno, Fondazione LEM, Gare Remiere Livorno e Comune di Livorno. A conclusione della giornata, la cena di festeggiamento con tutti i quartieri concorrenti.

SERVIZIO TAXI SOCIAL

Come già negli scorsi anni, anche per Straborgo 2024 torna il servizio Taxi Social, progetto promosso dal Tavolo Disabilità Non Autosufficienza e Ridotta Autonomia voluto dalla Consulta delle Associazioni del Comune di Livorno.

Si tratta di un servizio di trasporto per persone con disabilità gratuito rivolto a favorire una maggior partecipazione sociale. Saranno a disposizione per gli utenti un autista ed un assistente che sarà di aiuto solo e soltanto nelle manovre di salita e discesa dal mezzo. Il servizio sarà attivo dalle 21 (prima corsa) alle 24 (ultima corsa) nei giorni venerdì 31 maggio e sabato 1° giugno. Domenica 2 giugno il servizio sarà attivo dalle ore 17,30 (prima corsa) alle ore 21,30 (ultima Corsa). Per prenotazioni: i giorni 30/31 maggio 1° giugno dalle ore 10 alle ore 12 WhatsApp o chiamata telefonica al numero 334 3617092

1) importante specificare le dimensioni e caratteristiche dell’ausilio usato poiché il mezzo è dotato di sollevatore di portata massima 350 kg con spazio cm 124 cm 80.

2) Il van risponde alle esigenze di trasporto di tutti gli ausili “standard”, come carrozzine manuali, a spinta ed elettroniche

3) NON saranno fatti salire scooter elettrici da esterno

Verranno accettate le prenotazioni in ordine di chiamata fino al raggiungimento massimo dei posti a disposizione nelle corse programmate.

Potranno accedere al van la persona con disabilità ed un solo accompagnatore.

IL SERVIZIO NAVETTA

Anche per Straborgo 2024 l’affluenza si prevede da record. Per questo, grazie ad un accordo tra Comune di Livorno e Autolinee Toscane, quest’anno la location di Piazza Mazzini sarà raggiungibile sia con autobus di linea che per mezzo di un servizio di Navetta gratuita a/r.

Nel primo caso la linea da utilizzare, soprattutto se si arriva in treno, è la 1+ fino alle 19.15 dalla Stazione Centrale a Piazza Mazzini/Straborgo; la 1+ o la 21dalle 19.15 alle 1.00 dalla Stazione Centrale a Piazza Grande e poi a piedi fino a Piazza Mazzini in 10 minuti.

La seconda possibilità è quella di utilizzare la navetta gratuita che parte dal parcheggio di scambio allo Stadio Comunale Armando Picchi (Via dei Pensieri) e raggiunge Straborgo.

Di seguito il link agli orari e alle fermate della navetta e quelli agli orari e alle fermate delle Linee 1+ e 21 di Autolinee Toscane.

https://www.straborgo.it/come-arrivare/

https://www.at-bus.it/it/linee-e-orari/livorno-urbano-21

https://www.at-bus.it/it/linee-e-orari/livorno-urbano-1

LE ALTRE INIZIATIVE

Le altre iniziative di Straborgo saranno dislocate tra le strade, le piazze e gli altri spazi all’aperto che caratterizzano il quartiere. L’ampliamento della mostra “stradale” di Stefano Pilato “Bar Orione Borgo dei Cappuccini: la gente di un rione” si snoderà tra via Borgo dei Cappuccini e le strade limitrofe, nell’area commerciale di Porta a mare ci saranno gli spettacoli curati dal Consorzio Porta a Mare e l’arte di strada farà incursione un po’ d’ovunque con spettacoli fissi e itineranti curati da Marco Buldrassi. Non mancheranno le giostre per i più piccoli e le tradizionali bancarelle con le proposte di artigianato di Etruria Eventi. La novità 2024 si chiama Strabrocantage, versione straordinaria del mercato degli oggetti del passato organizzato il secondo sabato di ogni mese e che occuperà buona parte degli spazi di Porta a mare e piazza Luigi Orlando, con orario 9-24, raddoppiando di fatto la normale superficie del mercato.

In occasione di Straborgo, dopo tre anni di assenza torna al Parco F.lli Gragnani del centro città il cinema all'aperto dedicato ai bambini in collaborazione con il “Parchino bistrot” di Arianna Vanni e Federico Quercioli. I film saranno proiettati su schermo, ma non ci saranno sedie: ognuno potrà sedersi comodamente sul prato, oppure potrà portarsi una sedia da casa.

VENERDÌ 31 MAGGIO: IL PROGRAMMA 

Subsonica in concerto / Piazza Mazzini, alle 22

Straborgo a Porta a mare / Porta a mare, dalle 16 alle 23.30

Artisti di strada / Vie di borgo cappuccini, dalle 20.30 alle 23.00

Mostra permanente Bar Orione / Borgo cappuccini e vie limitrofe

Cinema all’aperto / Parco F.lli Gragnani, alle 21

Straphoto / Area commerciale di Porta a mare

Visite al faro di Livorno / via Edda Fagni, dalle 10 alle 13

SUBSONICA IN CONCERTO / PIAZZA MAZZINI ALLE 22

Dopo la conclusione del Subsonica 2024 tour nei palazzetti italiani, il 31 maggio la band torinese parte proprio da Straborgo con il suo La Bolla Tourche la porterà nei principali festival dell’estate italiana a cui, sebbene giovane, Straborgo appartiene già di diritto. Il Subsonica 2024 Tour nei palazzetti ha trasportato pubblico e band in una realtà aumentata fatta di complessità, di elementi tecnici e dati, ma senza perdere il contatto con la realtà quotidiana e la dimensione umana: quella più istintiva, messa in luce dalle voci, trascinando tutti in un’esperienza collettiva, in un sogno in cui si viene elevati dal terreno ma portando con sé le radici e la passione da cui si proviene.

La tournée ha dato vita per la prima volta live ai brani del nuovo album “Realtà Aumentata”, uscito il 12 gennaio e anticipato dai singoli “Pugno di Sabbia”, “Mattino di Luce” e “Adagio”. Il disco è composto da undici canzoni - scritte nell’arco del 2023 - che hanno assorbito molta realtà nei suoni, nei ritmi e nelle parole. Questi brani zoomano tra pixel di quotidianità e visioni cosmiche, tra energie luminose e penombre, tra presente e futuro, viaggiando sempre su un binario ritmico avvolgente. All’album è seguita la release, il 22 marzo, dell’EP di “Universo”, contenente il singolo originale (quarta traccia di “Realtà Aumentata”) e tre remix a cura di Indian Wells, Ivreatronic e del collettivo Bufufer. L’uscita è accompagnata anche dal videoclip che vede alla regia Gabriele Ottino e Akasha, girato a Torino in ALTEC, il centro d’eccellenza internazionale per i servizi aerospaziali (guarda qui).

Samuel, Max Casacci, Boosta, Ninja e Vicio onorano il traguardo della decima release con un album manifesto che racconta il presente, toccando temi attuali attraverso diversi livelli di lettura, in un universo musicale vario e sorprendente, ma con lo stile inconfondibile che caratterizza il gruppo dal 1996. I Subsonica nel 2024 sono una band che ha visto il mondo cambiare radicalmente più volte, ma che ha mantenuto la percezione di ciò che non cambierà mai. Per esempio, il live “vissuto come momento di fortissima connessione tra di noi e tra noi e il resto delle persone che, seguendoci, scelgono di fare parte di una storia che continua a essere scritta su ogni palco, ad ogni singolo e irripetibile concerto”.

STRABROCANTAGE  DALLE 16 ALLE 24

Edizione speciale di Brocantage, la mostra mercato di antiquariato, modernariato e collezionismo, dedicata a Straborgo.

DJ SET WATERFRONT

Dalle 18.30 alle 21.30. Tutti i giorni, il meglio dei DJ di Radio Toscana per un pre-show musicale vista mare.

FACCE DA STRABORGO

Dalle 20 alla mezzanotte contest fotografico - Fatti fotografare e partecipa alla mostra sui personaggi più pittoreschi di Straborgo.

MAGIC SHOW

Dalle 21.30 alle 23.30: spettacoli di magia, illusionismo, giochi e intrattenimento per bambini.

ARTISTI DI STRADA / VIE DI BORGO CAPPUCCINI, DALLE 20.30 ALLE 23

Dalle 21 alle 23 spettacolo itinerante – trampoli e velocipede

Fratelli Senza Cervelli;  alle 21.30 Borgo Cappuccini/Scali Novi Lena

Mr Fred in Rocambolesco clownerie, giocoleria, micromagia.  E’ uno spettacolo circense dal sapore un po’ retrò, adatto a bambini e famiglie.

Tecnica, illusione e comicità si fondono per dare vita a una divertente e rocambolesca esibizione tra circo e magia, fatta di serietà e follie, in cui il pubblico è sempre protagonista.

Bambini che si improvvisano mirabolanti giocolieri, illusioni che fino all’ultimo non sapremo se riusciranno, monocicli, palline, clave, spettatori che diventano presentatori per finire coinvolti in un rischiosissimo numero coi coltelli… un susseguirsi serrato di stupore e divertimento dritti verso il gran finale: il numero di fuoco.

Dalle 20:30 alle 22:30 scali Novi Lena laboratorio di circo per bambini e ragazzi

a cura di Enrico Pellegrini. I partecipanti potranno sperimentare tecniche ed attività del circo ludico-educativo. Foulard, piattini, palline e tanti altri attrezzi colorati saranno gli strumenti per esprimere creatività e fantasia su una vera pista da circo. In un contesto divertente e totalmente inclusivo, Clown Pinkopallino ci accompagnerà per tutte le serate, pronto ad accogliere chi voglia mettersi in gioco.

MOSTRA PERMANENTE BAR ORIONE / BORGO CAPPUCCINI E VIE LIMITROFE: mostra fotografica stradale permanente a cura di Stefano Pilato

Bar Orione Borgo dei Cappuccini, la Gente di un Rione è un progetto concepito per far conoscere e valorizzare, attraverso una mostra fotografica stradale, la gente e i personaggi vissuti nel rione storico di Borgo dei Cappuccini. Lanciato nel 2021, torna anche nel 2024 con un upgrade. «Quarta edizione di Straborgo e quarta edizione della mostra. Quest’anno il progetto si amplierà con due nuove postazioni al civico 89 di Borgo Cappuccini e al civico 3 di via Cavalletti. Dallo scorso anno l’apporto di nuove fotografie da presentare è stato importante. Tanti quelli che hanno bussato alla porta del mio studio con l’album di famiglia e altrettanti quelli che hanno inviato fotografie di chi vive ormai lontano, ma che ha sempre a cuore il quartiere dove è nato.

La raccolta delle numerose immagini mi ha portato a concepire fin dall’inizio un allestimento direttamente sulle pareti dei palazzi, in corrispondenza approssimativa degli scatti fotografici originari, lungo un tratto di Borgo dei Cappuccini e di vie limitrofe. Complessivamente sono in mostra circa 200 fotografie disposte su 26 postazioni, corredate da didascalie in italiano e in inglese. Le fotografie scelte ritraggono persone e personaggi noti nel quartiere che si sono avvicendati in varie epoche, soprattutto del secolo scorso. Sono presenti ritratti degli anni Venti e Trenta, foto di comitive di amici degli anni Cinquanta, artigiani e commercianti che hanno popolato un quartiere che, anche se non come nel Novecento, continua a vivere attraverso i suoi nuovi abitanti e le sue nuove attività. La mostra è stata concepita per rimanere allestita permanentemente e ampliata nel tempo», spiega l’artista Stefano Pilato.

CINEMA ALL’APERTO / PARCO F.LLI GRAGNANI, ALLE 21

Dopo tre anni di assenza torna al Parco F.lli Gragnani del centro città il cinema all’aperto dedicato ai bambini in collaborazione col “Parchino bistrot” di Arianna Vanni e Federico Quercioli. I film saranno proiettati su schermo, ma non ci saranno sedie: ognuno potrà sedersi comodamente sul prato, oppure potrà portarsi una sedia da casa. Il programma delle tre serate prevede la proiezione di Spirti cavallo selvaggio, Jurassic Park e E.T. Il cinema continuerà tutta l’estate, ogni mercoledì di giugno, luglio e agosto.

Spirit - Cavallo selvaggio è un film d'animazione del 2002 diretto da Kelly Asbury e Lorna Cook. Narra l'amicizia che nasce tra un cavallo selvaggio e un giovane indiano.

STRAPHOTO / AREA COMMERCIALE DI PORTA A MARE

1° Photocontest Straborgo 2024 “Straphoto”

L’associazione Culturale Click Art, in collaborazione con il Centro commerciale Porta a Mare, Fondazione Lem e RceFoto, organizza il 1° Photocontest Straborgo 2024 “Straphoto”, con un premio al miglior autore di 500 euro in buono acquisto spendibile presso Rce Foto e altri premi offerti da Associazione Click Art e Centro commerciale Porta a Mare.

Il contest, a cui ci si poteva iscrivere entro il 22 maggio, è aperto a tutti coloro che desiderano impegnarsi nella realizzazione di un portfolio fotografico documentando e interpretando il borgo in festa nei suoi aspetti più vari: le architetture, il mare, la vita di strada, il paesaggio urbano, le gare remiere, la festa del quartiere e i personaggi di Straborgo.

Venerdì 31 maggio – 1-2 giugno 2024 ci sarà il ritrovo dei partecipanti con Luigi Angelica e l’inizio dei percorsi fotografici individuali alla ricerca di storie per le strade del Borgo & Straborgo. Venerdì 21 giugno è il termine ultimo per la consegna dei lavori e sabato 6 luglio è previsto l’evento di premiazione aperto al pubblico presso la galleria del Centro Commerciale Porta a Mare, con discussione e proiezione/presentazione di portfolio/filmati.

VISITE AL FARO DI LIVORNO / VIA EDDA FAGNI, DALLE 10 ALLE 13

In occasione di Straborgo 2024 è offerta a livornesi e turisti l’opportunità di visitare il faro della città venerdì 31maggio e sabato 1° giugno. L’ingresso sarà possibile solo su prenotazione tramite la piattaforma Eventbrite al link https://aperturafarostraborgo2024.eventbrite.it

L’accesso al faro avverrà dal cancello di ingresso ai cantieri Benetti (via Edda Fagni). I visitatori che si saranno prenotati sulla piattaforma Eventbrite dovranno presentarsi almeno 15 minuti prima dell’orario scelto per l’ingresso e porre particolare attenzione a tutte le clausole e avvertenze che verranno indicate durante la fase di prenotazione.

Le visite, della durata di un’ora, il 31 maggio si terranno alle ore 10.00. Gli ingressi saranno alle alle 10, 11, 12 e 13. Al faro non ci sono bagni né punti ristoro e per salire alla terrazza bisogna percorrere 295 gradini.

Primo piano
Scuola

Maturità, le tracce della prima prova: Ungaretti, Pirandello, l’atomica e i social