Il Tirreno

Livorno

Il personaggio

Oscar della musica, il livornese Charlie Dee ha vinto nella categoria resident dj: «È un sogno»

di Dario Serpan
Oscar della musica, il livornese Charlie Dee ha vinto nella categoria resident dj: «È un sogno»

Luca Ciurli da sedici anni lavora alla Capannina di Franceschi, al Forte. La premiazione a Riccione, nel corso della serata si è palesato Gigi D’Agostino, celebre dj producer

14 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Luca Ciurli, alias Charlie Dee, è il miglior resident dj d’Italia per i Dance Music Awards 2024, iniziativa a carattere nazionale promossa dall’associazione culturale Dance Music Academy. Dopo il secondo posto centrato un anno da, il dj livornese quest’anno è salito sul gradino più alto del podio, mettendosi alle spalle gli altri nove finalisti di questa edizione. La premiazione finale di tutte le 26 categorie in gara per l’anno 2023 si è svolta domenica 12 maggio al Cocoricò di Riccione, nella serata condotta da Arianna Polgatti e Sammy The Voice. Oltre 500 gli invitati, dal mondo della nightlife, in quella che è considerata la discoteca per antonomasia in Italia. Charlie Dee, che fa il dj da quando aveva 16 anni e da quasi dieci è il dj resident de La Capannina di Franceschi, si è presentato a Riccione assieme ai direttori dello storico e blasonato locale della Versilia Fabio Tonelli e Simone Belluomini. Extra concorso, proprio a La Capannina di Franceschi è stato consegnato un riconoscimento quale locale più longevo al mondo: nato nel 1929, quest’anno compie 95 anni di esistenza e dal 1977 è gestito dalla famiglia Guidi.

Nel corso della serata sono stati premiati i primi tre classifica di ogni categoria, finché è arrivato il gran momento per Charlie Dee: «Prima di questo appuntamento – racconta lui stesso – ho vissuto una settimana di apprensione, tra speranza e incertezza. Quando hanno nominato il terzo classificato ho pensato che sarei di nuovo arrivato secondo, invece, con somma gioia è arrivato il primo posto ed è stato davvero emozionante. La prima cosa che ho fatto è stata chiamare a casa per condividere questa gioia con la mia famiglia, ma il giorno dopo quando mi sono svegliato ancora non ci credevo. Devo ammettere che ci tenevo, questa è la mia vita, ma il premio per me è un riconoscimento per tutti quelli che lavorano a La Capannina di Franceschi». Con somma sorpresa dei presenti, nel corso della serata si è palesato Gigi D’Agostino, celebre dj producer a cui è stato dato un riconoscimento per l’album L’amour toujours. «È stato un momento emozionante – prosegue Luca Ciurli, che ad agosto compirà 50 anni, quindi conquista i Dance Music Awards in un anno speciale - così come tutto l’evento. Ci tengo a ringraziare Emiliano Milano e Filippo Regis dei Dance Music Awards, ma anche tutte le persone che mi hanno sostenuto, compreso Il Tirreno per il supporto e la visibilità che sono stati importanti per accompagnarmi a questo risultato». Tanti i messaggi e gli attestati di stima ricevuti dal dj livornese, che ora tutti aspettano sabato in Capannina per vederlo di nuovo all’opera in consolle. «Siamo euforici per questo premio conclude Charlie Dee - ma l’euforia deve durare il tempo di realizzare, poi si deve ripartire da zero. Non esistono gli arrivi, esistono solo dei percorsi, che vanno presi moralmente ed emotivamente per come si viene ripagati del proprio impegno». 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco