Il Tirreno

Livorno

Scuola e progetti

A Livorno il liceo Niccolini Palli presenta il primo Festival interculturale

A Livorno il liceo Niccolini Palli presenta il primo Festival interculturale

“Musica e Popoli: Livorno paesaggio sonoro”: si comincia il 2 maggio con concerto finale sabato 4 maggio al Goldoni – Il programma

29 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO  “Musica e Popoli: Livorno paesaggio sonoro”: si tratta della prima edizione del Festival interculturale che si terrà dal 2 al 4 maggio promosso dal liceo Musicale Niccolini-Palli di Livorno, ideato dal referente del liceo Musicale il prof Paolo Filidei e co-progettato ed organizzato dai docenti dell’indirizzo e dalla dirigente scolastica Teresa Cini. «Siamo orgogliosi di presentare questo festival alla città», dicono dal liceo.

IL PROGETTO

Il progetto, di natura interdisciplinare, è stato pensato in un’ottica triennale ed è stato inserito dall’Usr Toscana nella prima edizione del Festival Regionale della Creatività nella Scuola, ottenendo il partenariato della Fondazione Goldoni di Livorno, con la partecipazione straordinaria del direttore artistico Emanuele Gamba. I principali obiettivi del progetto triennale sono: l'incentivare e sviluppare il dialogo e la cooperazione tra i vari dipartimenti ed indirizzi dell'Istituto attraverso pratiche di didattica laboratoriale interdisciplinare; porre le basi per la creazione di un curricolo verticale specifico per l’ apprendimento e la formazione in ambito musicale attraverso una rete di scopo a livello provinciale tra istituzioni di tutti i cicli di studio; avviare e consolidare legami con istituzioni pubbliche e private di riferimento territoriale.

IL PROGRAMMA

Il festival, nella sua prima edizione, prevede lo svolgimento di due seminari di formazione, per alunni e docenti, e un concerto finale di restituzione che si terrà sabato 4 maggio alle 20 al Teatro Goldoni. I seminari di formazione sono riconosciuti dal Mim e sono presenti sulla piattaforma Sofia. Le attività didattico formative della prima annualità si svolgeranno a partire da giovedì 2 maggio dalle 16 alle 19 nell'aula magna del Liceo Niccolini-Palli con il seminario Ascoltare e suonare la città: dalle città invisibili alle città ascoltabili a cura di Mario Piatti e Enrico Strobino, aperto a tutti i docenti che, a prescindere dalle specifiche competenze tecniche in campo musicale, abbiano interesse per attività formative di didattica transdisciplinare.

Si proseguirà sabato 4 maggio dalle 10 alle 13 sempre nell’aula magna  con il seminario dal titolo: “Costruire e suonare la città,  Il ruolo del “cittadino-orchestrale” e la costruzione della partitura per orchestra modulare e verticale a cura di Valter Sivilotti. Questo seminario che avrà anche una parte pratica che si svolgerà al Teatro Goldoni a partire dalle 17, ha un carattere prettamente tecnico specialistico e si rivolge ai docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado ad indirizzo musicale, ad alunni/e dei corsi avanzati del Liceo Musicale ed ex alunni/e compositori/trici e/o arrangiatori/trici. Si intende infatti affrontare il tema della prassi dell’arrangiamento e orchestrazione come indispensabile supporto alla disciplina del Laboratorio di musica d’insieme. Le giornate di studio termineranno con il concerto che si terrà sabato 4 maggio alle 20 al Teatro Goldoni che vedrà protagonisti alunni/e delle scuole primarie, delle scuole secondarie primo grado, del Liceo Musicale e del Conservatorio di Livorno. Il programma del concerto è basato sui temi chiave del progetto ossia intercultura e paesaggio sonoro, condotti attraverso una narrazione multimediale che sovrappone racconto storico analitico, immagini e citazioni musicali  attraversando 500 anni di paesaggio labronico dalla Livorno delle Nazioni ai giorni d'oggi.

INFORMAZIONI

I seminari, su prenotazione, sono fruibili con Carta docente da piattaforma Sofia. L'ingresso al concerto al Goldoni, al costo di 10 euro, è acquistabile anche presso ticketone al seguente link: https://www.ticketone.it/eventseries/musica-e-popoli-paesaggio-sonoro-3630625

Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino