Il Tirreno

Livorno

Carabinieri

Livorno, tenta di vendere una bicicletta rubata: denunciato un 48enne

Livorno, tenta di vendere una bicicletta rubata: denunciato un 48enne

L’uomo è accusato di ricettazione

11 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Stava tentando di vendere una bicicletta elettrica rubata. Per questo carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Livorno hanno denunciato uno straniero di 48 anni con l’accusa di ricettazione.

L’uomo è stato notato da un carabiniere effettivo alla compagnia carabinieri di Pisa, libero dal servizio, mentre provava a vendere una bicicletta elettrica ad alcun persone, verosimilmente connazionali, che però si allontanavano senza acquistarla. Insospettito dall'accaduto, il militare ha deciso di seguire il 48enne, che nel frattempo si allontanava, di identificarlo e di richiedere l'intervento della pattuglia della Radiomobile.

La bicicletta dal valore di 2000 euro era stata rubata il 15 luglio ed è stata sequestrata in attesa di essere riconsegnata al legittimo proprietario, mentre per il 45enne è scattata la denuncia per ricettazione.

Primo piano
Allerta meteo

Maltempo in Toscana, allagamenti e strade interrotte: frane in Versilia

Le nostre iniziative