Il Tirreno

Livorno

Il caso

Livorno, spray al peperoncino in discoteca: il panico, la lite e i soccorsi


	Un'ambulanza della Misericordia di Montenero e una volante della polizia (foto d'archivio)
Un'ambulanza della Misericordia di Montenero e una volante della polizia (foto d'archivio)

È successo nel locale Precisamente a Calafuria. L’imprenditore Simone Gonnelli: «Una bravata, la sicurezza è prontamente intervenuta per far uscire sulla terrazza i clienti». Una 18enne è stata portata in ospedale

26 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Caos nella notte tra Natale e Santo Stefano nel locale Precisamente a Calafuria, sul Romito. Qualcuno intorno alle 3 ha spruzzato dello spray al peperoncino nella sala e, oltre a scatenarsi il panico, ne è nata una lite. I presenti sono stati fatti uscire sulla terrazza e sul posto sono arrivate un’ambulanza della Misericordia di Montenero (per prima) e una della Misericordia di via Verdi (successivamente, in supporto).

Sono poi intervenute due volanti della polizia di Stato. Una 18enne è stata portata in ospedale per accertamenti e sembra che complessivamente siano state medicate 8 persone. «Siamo mortificati - si legge sul profilo Instagram del locale -. Condanniamo tali comportamenti pericolosi e infantili che rovinano il divertimento di tutti in una serata fantastica». E, aggiunge l’imprenditore Simone Gonnelli, «è stata una bravata e la sicurezza è prontamente intervenuta per far uscire sulla terrazza i clienti».

Primo piano
Economia

Logistica, 100 posti di lavoro nel maxi-polo di Perignano: chi investe e le ricadute economiche

di Francesco Turchi
Le nostre iniziative