Il Tirreno

Livorno

La partita

L’Italbasket torna a Livorno dopo 27 anni. Cresce l’attesa con un PalaModì da tutto esaurito

L’Italbasket torna a Livorno dopo 27 anni. Cresce l’attesa con un PalaModì da tutto esaurito

Si gioca domani (23 febbraio) alle 21. Ecco i 12 convocati

22 febbraio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. L’emozione dell’attesa si tinge d’azzurro. L’Italbasket torna a Livorno dopo 27 anni e lo fa domani (23 febbraio), con la partita di qualificazione ai mondiali 2023 che si disputerà, contro l’Ucraina, alle 21 in un Modigliani Forum da tutto esaurito. 

Coach Gianmarco Pozzecco è un fiume in piena. Di aneddoti, di battute, di sorrisi e di entusiasmo. Lo è durante la conferenza di presentazione in Comune col sindaco Luca Salvetti,  lo è durante gli allenamenti.“Ragazzi – ha detto  –  siete i più forti di tutti. Non importa se non vi fanno giocare. Noi allenatori spesso ci convinciamo che gli americani sono più bravi, ma non è così”. E lo è anche durante la visita all’Accademia Navale, accolto dal comandante Emiliano Pezzin.

Gli ingredienti per una serata speciale ci sono tutti. Ed ecco chi sono i 12 convocati per il match di domani: Marco Spissu (Venezia), Niccolò Mannion (Virtus Bologna), Paul Biligha (Milano), Diego Flaccadori (Trento), Amedeo Tessitori (Venezia), Giampaolo Ricci (Milano), Giordano Bortolani (Verona), Riccardo Moraschini (Venezia), Guglielmo Caruso (Varese), Riccardo Visconti (Pesaro), Luca Severini (Tortona), Tomas Woldetensae (Varese).

 

Primo piano
In superstrada

Fi-Pi-Li, camion fuori strada tra Montopoli e Santa Croce: tratto chiuso e zona isolata per sicurezza