Il Tirreno

Livorno

Violenza

Livorno, prende a pugni una donna davanti al supermercato e scappa


	L'ambulanza della Svs in Corea (foto d'archivio)
L'ambulanza della Svs in Corea (foto d'archivio)

Violenza fuori dalla Pam di Corea, in piazza Saragat: la donna, assistita dai volontari Svs, ha rifiutato il trasporto in ospedale. Sul posto i carabinieri

06 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Momenti di paura attorno alle 16,30 di sabato 6 luglio davanti alla Pam di piazza Saragat, nel rione di Corea, dove una donna è stata aggredita da un uomo. Una lite forse per vecchi rancori, secondo quanto ricostruzioni, con la signora che sarebbe stata colpita con un pugno al volto da un cittadino tunisino, poi fuggito.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Svs di via San Giovanni, con a bordo i soli volontari, che ha medicato la vittima sul posto. La donna, ai soccorritori, ha spiegato di non volersi recare in ospedale, rifiutando quindi il trasporto verso viale Vittorio Alfieri.

Per le indagini sono invece sopraggiunte due pattuglie dei carabinieri, con i militari che l’hanno ascoltata. Se deciderà quindi di sporgere denuncia verso l’aggressore, ai fini delle indagini, potranno essere consultate anche le telecamere del punto vendita della grande distribuzione organizzata, che potrebbero aver ripreso la scena e anche la fuga dell’aggressore, che la donna conosce.

Primo piano
Il dramma sfiorato

Viareggio, bimbo di due anni rischia di annegare in piscina: salvato dall’intervento della bagnina

di Roy Lepore