Il Tirreno

Livorno

Carabinieri

Abbandona i domiciliari per litigare con una donna: arrestato


	Una pattuglia dei carabinieri (foto d'archivio)
Una pattuglia dei carabinieri (foto d'archivio)

Livorno: i militari dell’Arma lo hanno sorpreso in casa dell’amica e portato in carcere. Si tratta di un livornese di 46 anni

28 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Non avrebbe potuto lasciare il suo appartamento «senza una comprovata esigenza autorizzata dal tribunale». Eppure i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, dopo una chiamata al 112, lo hanno sorpreso in casa di una donna a litigare. Per questo, un quarantaseienne livornese, è stato arrestato per evasione nella zona della Bastia.

«Il giudice per le indagini preliminari, sulla base e valutata la segnalazione dei carabinieri relativa all’inottemperanza dell’uomo – scrivono i carabinieri – ha convalidato l’arresto e disposto l’aggravamento della misura cautelare precedentemente erogata in quella maggiormente afflittiva della custodia in carcere, per cui è stato trasferito alle Sughere».

Le ultime
Cibo e pericoli

Cereali ritirati dai supermercati italiani: si rischia di soffocare

Cinema in Toscana