Il Tirreno

Livorno

Carabinieri

Si rifiutano di fare l’alcol test: due denunce


	Controlli dei carabinieri (foto d'archivio)
Controlli dei carabinieri (foto d'archivio)

Livorno: erano un uomo alla guida di un furgone e una trentaseienne «con classici sintomi di alterazione psicofisica»

12 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Si è rifiutato di sottoporsi all’alcol test, motivo per il quale è stato denunciato per rifiuto di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolico, nonché per guida in stato di alterazione. Sanzione, durante alcuni controlli in città, per un quarantacinquenne albanese alla guida del suo furgone. «Analoga situazione ed analoghe conseguenze – scrivono i militari – hanno riguardato una trentaseienne la quale, nel corso di un controllo da parte di una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile, ha manifestato i classici sintomi di alterazione psicofisica e, a seguito del rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sul tasso alcolemico e sulla possibile assunzione di sostanze stupefacenti, le è stata ritirata la patente di guida ed è stata denunciata per guida in stato di alterazione psicofisica».

Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative