Il Tirreno

Il dibattito

Esselunga e lo spot della pesca, Giorgia Meloni: «Lo trovo molto bello e toccante»

Esselunga e lo spot della pesca, Giorgia Meloni: «Lo trovo molto bello e toccante»

Lo spot è girato nella forma di un cortometraggio cinematografico: l’azienda spiega il messaggio che vuole trasmettere

27 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





«Leggo che questo spot avrebbe generato diverse polemiche e contestazioni. Io lo trovo molto bello e toccante». Lo scrive in un post su Facebook la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, postando una fotografia di una scena dello spot Esselunga in cui la bambina protagonista, figlia di genitori separati, fissa una pesca posta sul nastro di una cassa del supermercato. 

"La pesca": è questo il titolo del nuovo spot pubblicitario lanciato da Esselunga e trasmesso sulle principali reti televisive. Lo spot è girato nella forma di un cortometraggio cinematografico, una sorta di racconto che veicola il messaggio: "Non c'è una spesa che non sia importante": «La campagna vuole mettere in luce l'importanza della spesa che non è solo un atto d'acquisto, ma ha un valore simbolico molto più ampio», spiega Roberto Selva, chief Marketing & Customer Officer di Esselunga.

Il gruppo Esselunga non è nuovo a curare la sua immagine attraverso immagini cinematografiche, come nella precedente esperienza del 2011 quando il fondatore Bernardo Caprotti affidò a Giuseppe Tornatore la scrittura e la regia di un video promozionale destinato ai clienti, prodotto dall'Adnkronos, intitolato 'Il mago di Esselunga': un racconto di 16 minuti, in cui una famiglia alle prese con la spesa scopre magicamente il 'dietro alle quinte' del supermercato, dove i veri protagonisti della spesa sono coloro che lavorano alla preparazione dei banconi.

Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri