Il Tirreno

Grosseto

Pallavolo Grosseto, sotto l’albero i primi posti delle squadre giovanili

di Maurizio Caldarelli
Riccardo Tinacci Presidente della Pallavolo Grosseto (foto Agenzia Bf)
Riccardo Tinacci Presidente della Pallavolo Grosseto (foto Agenzia Bf)

Volley. Il presidente: «Ora l’obiettivo è portare più tifosi al palazzetto»

27 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





GROSSETO. Al presidente della Pallavolo Grosseto, Riccardo Tinacci, s’illuminano gli occhi quando parla del settore giovanile, che gli sta regalando grandi soddisfazioni: le sue giovani atlete stanno dominando i campionati territoriali del Basso Tirreno, con alcuni prospetti, a cominciare da Gaia Giovani e Giulia Angeli, che si stanno guadagnando convocazioni in sequenza con le rappresentative regionali e nazionali.
«Attualmente è una stagione positiva – dice il presidente Tinacci – Nel giovanile siamo primi in tutte le categorie, under 13, 16 e 18, mentre l’under 12 inizierà il 14 gennaio. La formazione di serie D del Giorgio Peri Carmania è sesta, però ha vinto con la prima e con la quarta in classifica. La prima squadra, la Luca Consani di serie B2, deve ancora ingranare. Grazie a un ultimo mese buono, siamo in posizione salvezza, ma ci aspettano le partite più impegnative, per cui dobbiamo stringere i ranghi e cercare di fare il meglio possibile».
Quali sono state le novità del 2023, chiediamo al presidente: «Quest’anno la società si è notevolmente migliorata sotto l’aspetto tecnologico: abbiamo realizzato un nostro canale per le dirette, una trasmissione dedicata alle news della Pallavolo Grosseto. Con Michele D’Erasmo cerchiamo di migliorare quello che è l’aspetto della tecnologia, con filmati, dirette e video. Tutto è migliorabile, ma quello che ci piace è il settore giovanile. Abbiamo 85 bambini che crescono nella S3 e complessivamente siamo 247. E sono convinto che potrebbero essere ancora di più se la squadra di serie B2 iniziasse a catalizzare un pochino di più la gente al palazzetto. Nelle ultime due partite casalinghe abbiamo concesso l’ingresso gratuito proprio per incentivare il pubblico, La risposta c’è stata».
Per il futuro? «L’obiettivo sarà fare ancora meglio e rinnovare il palazzetto. Il Comune finanzierà il nuovo impianto d’illuminazione al led sia nella sala competizioni che per la tribuna. Noi risaneremo gli spogliatoi; a giugno effettueremo altri lavori e nella prossima stagione, al massimo in quella ancora dopo, installeremo il taraflex, la migliore pavimentazione per la pallavolo, al posto del parquet».
Chiamato in causa dal presidente, il coach della Luca Consani, Rossano Rossi, ha fatto il punto della situazione dopo undici gare di serie B2, a due dalla fine dell’andata. «Stiamo andando meglio dell’anno scorso come risultati – sottolinea il coach – A dicembre non raccogliemmo nemmeno un punto, quest’anno siamo a cinque vittorie-sei sconfitte. I risultati sono stati positivi, ma troppo alterni. Il problema è che il girone è molto combattuto: a distanza di sei punti c’è la terza in classifica. Il girone è più stretto di quello dello scorso anno. Cosa manca? La continuità. Se metti insieme una serie di risultati positivi sali subito diverse posizioni in classifica. Nell’ultima parte abbiamo fatto due vittorie, una sconfitta e un’altra vittoria. Abbiamo perso male a Ostia, che ha giovato dell’arrivo di una nuova palleggiatrice. Il campionato è ancora molto lungo, vediamo quello che succede», conclude. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La testimonianza

Firenze, parla Maria: «Così la polizia mi ha fratturato il naso durante il corteo, colpita al volto senza motivo»

di Danilo Renzullo
Le nostre iniziative