Il Tirreno

Grosseto

Calcio/Serie D

Grifone, rimpianti natalizi

di Maurizio Caldarelli
Grifone, rimpianti natalizi

Sfuma l’occasione di accorciare sulla vetta: primo tempo sottotono dei biancorossi. Nella ripresa tanto cuore, ma poche idee: il Montevarchi trova il pari in mischia

22 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





GROSSETO. Il Grifone spreca un’altra occasione per avvicinarsi ulteriormente alla vetta della classifica, non riuscendo ad andare oltre il pareggio contro un modesto Montevarchi. La squadra di mister Vitaliano Bonuccelli, come contro il San Donato, ha regalato un tempo, subendo anche lo 0-1 addirittura oltre il recupero concesso, dopo aver creato solo qualche piccola opportunità; nella ripresa si è gettato in avanti per raddrizzare il match, con tanto cuore, ma poche idee e dopo essere tornato meritatamente avanti è stato punito per una disattenzione difensiva.

Senza centrocampo, ma con sei uomini sistemati sulla linea dell’area avversaria, il Grosseto ha provato a dare la zampata vincente, ma senza esito. La Pianese rimane a una distanza rimediabile (4 punti), ma quello che preoccupa è la difficoltà di trovare la via della rete (e l’involuzione a centrocampo). Occasioni come quella di ieri, con avversari di secondo piano, andrebbero sfruttate a dovere. Il primo quarto d’ora di gioco è equilibrato, con le squadre che si alternano all’attacco, senza però creare occasioni. L’Aquila Montevarchi riparte bene, ma la retroguardia biancorossa fa ottima guardia. Al 23’, a seguito del corner battuto da Riccobono, arriva la prima occasione del match per il Grifone: Dainelli ferma con i piedi il tiro dalla sinistra di Schiaroli; sull’azione successiva il colpo di testa di Sabelli finisce fuori. Al 25’ ci prova Arcuri, ma la conclusione è alta. Al 37’ su una sponda di Sabelli, Aprili sfiora il gol di testa, ma la guardalinee segnala la posizione di fuorigioco del centrale biancorosso. Al 44’ Marzierli serve Romaione, il cui tiro esce alla sinistra di Dainelli. Al 48’ arriva, a sorpresa, il gol del Montevarchi: Virgilitto taglia tutto il campo e serve sulla destra Bontempi che anticipa Arcuri e in mezza sforbiciata mette in rete.

Al rientro dagli spogliatoi, Bonuccelli cambia il volto alla squadra: fuori gli spenti Sabelli e Bensaja (ammonito, salterà la trasferta di Sansepolcro), dentro il quarto attaccante, Rinaldini, e un difensore, il debuttante Russo, con lo spostamento di Cretella a centrocampo. Il Grifone aumenta la pressione, ma per vedere un tiro bisogna aspettare il 15’, quello di Macchi, subentrato a Grasso, a lato. Al 17’ dalla mischia esce un tiro di Cretella deviato in angolo. Al 19’ si rivede il Montevarchi che si guadagna un angolo, per la deviazione di Schiaroli, sul tiro di Rufini. Al 23’ il Grosseto pareggia il match. Un difensore valdarnese tocca fallosamente Riccobono: l’arbitro decreta il rigore, che Rinaldini trasforma, con un tiro alla destra di Dainelli. Galvanizzato dal gol, il Grosseto continua a premere, dopo aver messo in campo la quinta punta, Rotondo, al posto dell’infortunato Arcuri. Un bel pallonetto di Marzierli finisce di poco sopra la traversa. E proprio il bomber, sistemato sul secondo palo, al 33’ ribalta il punteggio mettendo in rete da due passi, al termine di un’azione combinata con Cretella e Macchi.

La gioia dei tifosi dura meno di due minuti. Su una palla inattiva i biancorossi vengono infatti raggiunti per la settima volta nell’anno: Priore mette in gol di testa una punizione di Rufini. Il Grosseto al 47’ prova senza fortuna a scardinare la difesa ospite dalla distanza con Riccobono. Finisce così un altro pomeriggio su riflettere prima di tornare in campo il 7 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Turismo e servizi

Sulla costa toscana è estate tutto l’anno, gli stabilimenti aprono già a marzo: ecco dove e su cosa puntano i balneari

di Ilenia Reali
Le nostre iniziative