Il Tirreno

Grosseto
Il mistero

Giannutri, cade in mare dalla nave da crociera: ricerche della Capitaneria

Giannutri, cade in mare dalla nave da crociera: ricerche della Capitaneria

Un cadavere è stato ritrovato lungo la costa di Tarquinia: è la stessa persona? La nota di Msc

11 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





GIGLIO. Era a bordo della nave da crociera Msc Musica quando, per cause in corso di accertamento, è caduto in mare. A bordo è scattato l’allarme tanto che la nave che era partita dal porto di Civitavecchia per Genova, una volta arrivata nelle acque vicine all’isola di Giannutri, ha compiuto un’insolita manovra ed è tornata indietro per cercare la persone caduta a mare. Di quanto è successo si trova traccia sui siti che mappano le rotte delle navi dove sono riportati anche i commenti di chi segue le rotte: «Msc Musica a sud di Giannutri è ferma per un membro dell’equipaggio finito in mare. Lo stanno cercando». C’è anche la testimonianza di un membro dell’equipaggio alla sua prima crociera: «Appena partiti sulla tratta Civitavecchia – Genova, tre squilli e poi un’insolita manovra con razzo in acqua e la nave che torna indietro lentamente. Poi si è capito il motivo».

Tutto questo è avvenuto la sera del 10 giugno. Per trovare la persona finita in mare è stata attivata anche la capitaneria di porto di Porto Santo Stefano, intervenuta nella serata di lunedì. Le ricerche sono condotte dalla guardia costiera di Civitavecchia in quanto l’area e il coordinamento ricadono sotto la sua competenza. Cosa sia successo a bordo non è chiaro. Potranno essere d’aiuto le telecamere che sono collocate a bordo della nave per far capire la dinamica della caduta che potrebbe essere stata accidentale, ma potrebbe essersi trattato anche di un gesto volontario.

Intanto nella mattina di martedì 11, lungo la costa laziale di Tarquinia, è stato trovato un cadavere di uomo a cui sembrava mancare un braccio; un’amputazione che potrebbe essere stata causata dalla caduta in acqua. Sul posto del ritrovamento del cadavere, visto da un passante come riporta Etruria news, sono intervenuti i carabinieri e la guardia costiera che si stanno occupando di scoprire l’identità della vittima. Il corpo potrebbe essere quello dell’uomo caduto in mare dalla nave e trascinato dalla corrente verso la costa di Tarquinia. Nel frattempo la nave, la sera stessa, ha ripreso la sua rotta e ieri è arrivata al porto di Genova.

Il Tirreno ha chiesto alla compagnia di navigazione Msc un commento sulla vicenda: «Ieri sera (lunedì 10, ndr) un membro dell'equipaggio di Msc Musica è stato avvistato in mare mentre la nave era in viaggio verso Genova. Il comando della nave ha avviato prontamente la procedura di uomo in mare e in collaborazione con le autorità locali è stata lanciata un'operazione di ricerca e salvataggio con il supporto di un elicottero e di diverse motovedette. Al momento le ricerche sono ancora in corso. Desideriamo ringraziare la Guardia Costiera per la velocità della risposta e la professionalità delle operazioni di ricerca e salvataggio».

Non sono pochi i precedenti di persone cadute in mare dalle navi da crociera e alcuni scomparsi nel nulla. È successo anche in pieno oceano e delle persone scomparse, in alcuni casi, non si è trovata più traccia.

Primo piano
Lo schianto

Morto a 32 anni in Autostrada a Carrara: chi era Samuel e le prime ipotesi sulla tragedia


La sentenza

Lucarelli e Apolloni condannati a tre anni e sette mesi per violenza sessuale

di Stefano Taglione

Il caso politico

Lucca, la consigliera di Fratelli d’Italia chiede un minuto di silenzio per l’elezione di Ilaria Salis. Scoppia la polemica


Il caso

Pontedera, mamma va all’estero e si porta i tre figli nonostante il divieto di espatrio. Il papà: «Ditemi dove sono»

di Sabrina Chiellini

Elezioni

Europee, tre toscani eletti e due ancora in bilico. Ceccardi: «Appesa al basco di Vannacci»

di Barbara Antoni