Il Tirreno

Grosseto

Elezioni comunali 2024

Elezioni comunali a Castel del Piano: ecco i nomi di tutti i candidati

Una veduta di Castel del Piano
Una veduta di Castel del Piano

Castel del Piano In palio ci sono (anche) la stazione sciistica e l’ospedale

13 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CASTEL DEL PIANO. E venne il giorno (due, in verità) in cui il sindaco uscente Michele Bartalini e la sfidante Cinzia Pieraccini potranno sfidarsi alle urne piuttosto che sulle pagine di giornale.

L’assalto al municipio ciolo, amministrato da ormai cinque anni da Bartalini, ha visto il Partito democratico impegnato in una campagna elettorale metodica negli ultimi mesi, con Pieraccini attivissima su social, stampa e incontri pubblici per presentare la propria visione di Castel del Piano nel segno – nettissimo – della discontinuità rispetto al lustro che volge al termine.

Per i dem, piantare la proverbiale bandierina sul territorio vorrebbe dire – in caso di riconferma di Jacopo Marini ad Arcidosso – poter lavorare su una pianificazione di area più vasta e con maggiore semplicità. Bonus non indifferente sarebbero la “acquisizione” della stazione sciistica, elemento chiave sullo scacchiere di ricezione e turismo, ereditando – di fatto – molti progetti già avviati dall’amministrazione, uscente (magari da ritoccare in corso d’opera), ma più ancora, forse, un secondo presidio sanitario di Amiata e colline; potendo già contare sul Petruccioli di Pitigliano (territorio che non va al voto).

Di contro, i tempi tecnici del centrodestra per indicare il sindaco uscente come proprio candidato hanno generato non pochi dubbi in paese; benché lui stesso, Bartalini, si fosse sempre dichiarato e mostrato sicuro del sostegno della sua area politica di riferimento.

Certo, la visita della europarlamentare del Carroccio Susanna Ceccardi in occasione della promozione sul campo di Mariarosa De Masi ad assessora alla sanità qualche dubbio l’aveva tolto; tanti, in realtà, anche se forse non tutti.

Ma le voci di malumori interni alla coalizione dovuti alla presunta “ingovernabilità” del primo cittadino avevano fatto temere che addirittura il centrodestra avrebbe potuto presentare una “lista civetta” (candidata, si disse, sarebbe potuta essere Susanna Poli) per togliere voti al “discolo ciolo” che tante volte si era trovato in accordo (e quasi altrettante in disaccordo, a onor del vero) col dirimpettaio capercio Jacopo Marini. Allo stesso modo, quel vertice della trojka slittato all’ultimo momento (ragioni di salute di uno dei componenti, si disse) pareva proprio il colpo di grazia.

Fatto sta che oggi gli schieramenti sono fatti; letteralmente.

Bartalini sindaco

Lista “Michele Batrtalini sindaco”: Sonia Giannelli, Mariarosa De Masi, Giorgio Avola, Carlo Pulcini, Renzo Nannetti, Sabrina Rosati, Gerardo Leoni, Tommaso Tassi, Riccardo Amorfini, Marco Galgani, Francesca Pastorelli.

Pieraccini sindaca

Lista “Cinzia Pieraccini sindaco di Castel del Piano”: Arianna Arezzini, Federico Badini, Ludovico Bartolommei, Silvano Bartolommei, Antonino De Pasquale, Arianna Fiori, Franco Giannetti, Cristiana Manzi, Luca Saladini, Annalisa Ulivieri, Roberto Zamperini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Le ultime
La macabra scoperta

Orrore tra gli scogli, una neonata trovata morta dentro uno zaino

Cinema in Toscana