Il Tirreno

Grosseto

«Montorgiali ci dice che spesso i migranti sono “parcheggiati”»

Il Comitato Elettorale Scansano a Sinistra

«Creare cittadini, non soltanto forza lavoro» Scansano a Sinistra sul tema accoglienza 

31 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





l’intervento

Il comitato elettorale di Scansano a Sinistra interviene sul delicato tema dell’accoglienza, dopo il focolaio nel centro accoglienza di Montorgiali. Nel Comune del vino si vota il 3 e 4 ottobre.



Durante la presentazione del candidato e delle linee di programma, ci è stato chiesto che cosa pensiamo sull’accoglienza.

Ribadiamo che siamo favorevoli al modello dell’accoglienza diffusa della Regione, ma vogliamo evitare che si creino centri dove si “parcheggiano” i richiedenti asilo senza procedere in quei percorsi di inserimento e integrazione utili a chi è accolto e alle comunità che li ospitano. Il caso del focolaio del centro di accoglienza di Montorgiali dà invece l’idea che sia un’area di parcheggio dove emergono solo i problemi come quello del contagio, praticamente collettivo, di tutti gli ospiti. Evidentemente qualcosa non ha funzionato e quel qualcosa, secondo il nostro punto di vista, va ricercato proprio nel metodo di gestione dei centri, dove emergono lacune di un sistema ancora non efficiente e non proiettato a creare cittadini. Non “assistiti”. Questo grazie soprattutto alle politiche dei vari governi che si sono succeduti e che non hanno messo a punto a tutt’oggi processi di inclusione.

È il caso di pensare a una progettazione diversa, che metta al centro inclusione e integrazione dei soggetti, in grado di creare cittadinanza, e non solo forza lavoro da sfruttare o pretesti per la sola propaganda elettorale per una o l’altra parte degli schieramenti politici che hanno governato il Paese.

Il Comitato Elettorale Scansano a Sinistra



Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino